Sei in > Home > Archivio Comunicati

 

Archivio Comunicati

stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |11/02/2014|

F.B. Formazione e Progettazione - Cassino: Corsi O.S.S. in autofinanziamento.

La Regione Lazio, con determinazione N. G00950 del 24/10/2013, ha autorizzato in partenariato con la A.S.L. lo svolgimento di due corsi di formazione di Qualifica in Operatore Socio Sanitario (0.S.S.) in regime di autofinanziamento.
I corsi si terranno a Cassino presso la casa di cura accreditata “San Raffaele SpA” e, come previsto dalla normativa, avranno una durata di 1000 ore di formazione ciascuno, suddivise in 550 ore di teoria e 450 ore di tirocinio. Al termine dei corsi verrà rilasciato l’Attestato di Qualifica in O.S.S. con validità su tutto il territorio nazionale.
Per l'accesso ai corsi di formazione per Operatore Socio Sanitario sono richiesti i seguenti requisiti:
-ASSOLVIMENTO DELL'OBBLIGO SCOLASTICO SECONDO LA NORMATIVA VIGENTE;
- COMPIMENTO DEL 17° ANNO DI ETÀ ALLA DATA DI ISCRIZIONE AL CORSO;
- ESSERE IN REGOLA, PER I CITTADINI EXTRACOMUNITARI, CON LA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA DI POSSESSO DI PERMESSO DI SOGGIORNO ED IN POSSESSO DI TITOLO DI STUDIO RICONOSCIUTO COME EQUIPOLLENTE AL DIPLOMA DI SCUOLA DELL’OBBLIGO IN ITALIA.
Le iscrizioni ai corsi si riceveranno presso la sede accreditata dell’ente(FB Formazione e Progettazione) all’interno della scuola ANSI in via Benedetto Croce, 1 a Cassino (FR).
La scadenza del Bando e fissata per il giorno 19 Febbraio 2014.
Per informazioni è possibile telefonare ai seguenti recapiti: 342/6727557 - 0776/270258; E-mail: fbcassino@libero.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |23/12/2013|

Auguri di Buone Feste!

Il Presidente del Distretto Sociale B di Frosinone, dr. Carlo Gagliardi e l'Ufficio di Piano augurano ai cittadini, agli operatori impiegati nei servizi sociali e socio-sanitari del territorio, ai partner dei progetti in gestione e agli amministratori dei Comuni del Distretto un Buon Natale e un Sereno Anno Nuovo.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |02/09/2013|

Cassino - FB Formazione e Progettazione: corso di specializzazione per operatori di imprese sociali.

FB Formazione e Progettazione organizza a Cassino un corso gratuito di specializzazione per operatori di imprese sociali, rientrante nel catalogo voucher 2013 della Regione Lazio. La durata prevista è di 350 ore; è possibile iscriversi fino al 20 settembre p.v.
Info al n. 342 6727557 o all'e-mail fbcassino@libero.it


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |12/08/2013|

Elezioni Ordine Assistenti Sociali - Regione Lazio - 2013: informativa candidati Provincia Frosinone.

A settembre 2013 è previsto il rinnovo dell’Ordine Assistenti Sociali della Regione Lazio; la seconda tornata elettorale è fissata dal 4 al 12 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 escluse le domeniche. A Frosinone le votazioni si svolgeranno presso la sede dell'Associazione ALBA sita in via Verdi, n.23 (di fronte alla sede INPDAP, nei pressi stazione ferroviaria).
In allegato il comunicato congiunto dei candidati della Provincia di Frosinone, con l'invito a partecipare all'iniziativa, per grantire un'adeguata rappresentanza del territorio frusinate.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |01/08/2013|

Regione Lazio: Albi e Registri Terzo Settore - prorogata al 30 novembre la consegna della documentazione annuale.

Con la Determinazione della Direzione regionale Politiche sociali, autonomie, sicurezza e sport n. B03300 del 29 luglio 2013, sono stati prorogati i termini di scadenza per le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le cooperative sociali per la presentazione della documentazione annuale inerente la valutazione dei requisiti per la permanenza dell’iscrizione nell’Albo e nei Registri regionali.
Nel dettaglio:
- per le organizzazioni di volontariato la data di scadenza del 31 luglio è prorogata al 30 novembre 2013;
- per le associazioni di promozione sociale la data di scadenza del 31 luglio è prorogata al 30 novembre 2013;
- per le cooperative sociali la data di scadenza del 30 settembre è prorogata al 30 novembre 2013.
in questo modo si consente a organizzazioni, associazioni e cooperative di completare gli adempimenti prescritti dalle leggi regionali di riferimento. Infatti, a seguito dell'avvio della nuova procedura informatica ARTeS, numerosi Enti non hanno provveduto al completamento della procedura di accreditamento e al conseguente aggiornamento annuale.
Sul sito della Regione è possibile scaricare la Determinazione completa.
Fonte: sito web Regione Lazio.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |11/07/2013|

S. Elia Fiumerapido / Bios Associazione Promozione Sociale: corso di riqualificazione da ADEST in OSS. Iscrizioni.

Sono aperte le iscrizioni al corso di riqualificazione da ADEST in OSS, finanziato dalla Regione Lazio e realizzato in collaborazione da: Comune di S. Elia Fiumerapido, San Raffaele Spa e BIOS Associazione di Promozione Sociale.
Possono iscriversi, oltre agli ADEST, anche Tecnici dei Servizi Sociali, Operatori dei Servizi Sociali e Coordinatori dei Servizi Sociali; la scadenza è fissata per il 17.07.2013.
In allegato la locandina informativa.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |03/07/2013|

PIANO DI ZONA 2012-2014 – Annualità 2013 CONCERTAZIONE CON LE FORZE SOCIALI.

INVITO AL TERZO SETTORE E ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI. Si comunica che VENERDI’ 12 LUGLIO, alle ore 11.00, presso la villa comunale di Frosinone, sita in via M.T. Cicerone, SI SVOLGERA’ un incontro teso alla concertazione con le forze sociali per la programmazione del Piano di Zona 2012-2014 – Annualità 2013 del Distretto Sociale “B” – Comune capofila Frosinone. Sono invitati a partecipare i soggetti del Terzo Settore (Organismi di volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Cooperative e Consorzi sociali), nonché le Organizzazioni Sindacali. Frosinone, 3 luglio 2013. Il Presidente del Distretto Sociale “B” Dott. Carlo Gagliardi


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |03/07/2013|

CONVOCAZIONE COMITATO ACCORDO DI PROGRAMMA.

Al Sig.ri Sindaci dei Comuni di Veroli, Ceprano, Pofi, Ceccano, Villa Santo Stefano, Ferentino, Supino, al Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone e Al Direttore Servizi Socio Sanitari - ASL Frosinone. Si comunica che il giorno 9 luglio 2013, alle ore 11.00 in prima convocazione e alle ore 12.00 in seconda convocazione, presso la sede del Comune di Frosinone, Via Armando Fabi, si riunirà il Comitato dell’Accordo di Programma per discutere sul seguente ordine del giorno: - Linee guida per la redazione del Piano di Zona 2012-2014. Annualità 2013; - Procedura di gara per l’affidamento dei servizi distrettuali – Informativa; - Varie ed eventuali. Si rammenta che le SS.LL. sono invitate a partecipare personalmente e che, ove impossibilitati, potranno intervenire a mezzo di rappresentante, munito di apposita delega. Il Presidente del Distretto Sociale “B” Dott. Carlo Gagliardi


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |03/07/2013|

Convocazione Ufficio di Coordinamento Distretto Sociale “B”.

Si comunica che il giorno 5 luglio 2013, si terrà la riunione dell'Ufficio di Coordinamento, alle ore 10.00, presso la sede del Comune di Frosinone in Via A.Fabi, per discutere sul seguente ordine del giorno: - Linee guida per la redazione del Piani di Zona 2012-2014 – Annualità 2013; - Procedura di gara relativa all’affidamento dei servizi distrettuali – Informativa; - Varie ed eventuali. In considerazione dell’importanza dell’argomento da trattare si raccomanda la massima partecipazione. Distinti saluti. Il Coordinatore dell’Ufficio di Piano Avv. Antonio Loreto


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |18/06/2013|

Comune di Boville Ernica. College estivo integrato minori e portatori di handicap.

Il programma per i MINORI, quest’anno organizzato in parte con i finanziamenti della L. 285/97, è rivolto ai nati negli anni dal 2007 al 1999 (6-14 anni) ed è così organizzato:
Prima settimana: 24.06 – 28.06.2013
Seconda settimana: 01.07 – 05.07.2013
(dal Lunedì al Venerdì per un totale di 10 gg.)

College estivo Acquapark di Frosinone
Recapito telefonico: 0775/409290.

Il pranzo è al sacco ed il trasporto a carico del Comune. Il contributo è di:
Euro 50,00 a settimana con Isee sino a euro 4.000,00;
Euro 60,00 a settimana da euro 4.000,01 a euro 10.000,00 di Isee;
Euro 70,00 a settimana con Isee superiore a euro 10.000,01;
Per i non residenti il contributo è di euro 75,00 a settimana e di euro 150,00 per l’intero periodo – pari all’intero costo dell’iniziativa.

Il programma per i portatori di handicap è così organizzato:

Prima settimana: 24.06 – 28.06.2013
Seconda settimana: 01.07 – 05.07.2013

Acquapark di Frosinone in collaborazione con la Coop. Sociale Universal Smile di Boville Ernica.
L’iniziativa è completamente gratuita. E’ previsto il numero massimo di 20 partecipanti.

CHIUSURA DOMANDE MARTEDI’ 18 GIUGNO 2013 ALLE ORE 12.

Fonte: Assessorato ai Servizi Sociali – Consigliere delegato Avv. Anna Iaboni


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |18/06/2013|

Il 21 giugno è la Giornata Mondiale per la lotta alla SLA.

Ogni anno si registrano in Italia 1.000 nuovi casi di Sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa dell’età adulta, di cui non si conoscono le cause e per cui non esiste ancora guarigione. Comporta la perdita progressiva dei neuroni che controllano i muscoli e il loro movimento e, in pochi anni, causa una compromissione delle funzioni motorie, fino al coinvolgimento di quelle vitali:deglutizione, fonazione e respirazione. Come si riesce a convivere con una malattia fatale e così crudele? Prova a spiegarlo Stefania Bastianello, responsabile della formazione di Aisla (onlus dedicata a questa patologia): suo marito si è ammalato a 32 anni e si è spento dieci mesi fa, a 50.
Trova la tua voce. Anche se non hai più voce e ogni parola è pesante e preziosa, comunica. Con tutti i mezzi a disposizione. La SLA comporta una serie di perdite funzionali – movimento, respirazione, deglutizione – cui si aggiunge anche la comunicazione ed è davvero difficile mantenere relazioni verso l’esterno quando non si hanno più parole. Ma si può e si deve ricorrere a strumenti alternativi per comunicare.
Coltiva la spiritualità. Che non significa diventare religiosi ma dare un senso alla propria vita, scoprire valori “altr” rispetto a un corpo che non si può muovere. La SLA pone il malato, ma anche chi si occupa di lui, di fronte a un contrasto forte tra la frenesia della vita degli altri e l’immobilità di chi è costretto a letto, potendo muovere magari solo gli occhi.”Una ricetta valida per tutti non esiste, ma credo che questa spiritualità sia nella ricerca delle proprie risorse personali. Dentro di sé”, dice Stefania.
Dai fiducia all’altro. Accetta che un’altra persona (il caregiver ma non solo) diventi le tue braccia, le tue gambe, le mani che non si possono più muovere. Anche per gli aspetti più intimi e personali.
Mantieni una vita sociale. Non sarà più quella di prima, fatta di ristoranti e cinema, ma può essere altrettanto appagante. “Noi ci abbiamo provato, siamo andati in vacanza, addirittura a fare un giro in barca a vela, e due volte a settimana si faceva aperitivo e si giocava a Risiko in casa con gli amici. Stare in mezzo agli altri, anche se si muovono solo gli occhi, è una grande medicina”.
Rimuovi la vergogna, di farti vedere malato, diverso….Non ha senso.
Usa la tecnologia. Indispensabile per vivere dignitosamente al proprio domicilio. Con ausili motori e per la comunicazione, con tutte le tecnologie domotiche che oggi permettono a una persona, muovendo solo gli occhi, di accendere la tv, cambiare canale, abbassare e alzare una tapparella o il letto. Sono risorse costosissime, che in Italia spesso sono difficili da ottenere; “I tempi per ottenere i comunicatori oculari, per esempio, sono lunghissimi”.
Vivi come se fosse l’ultimo giorno e progetta come se fossi immortale. Il 21 giugno si celebra la Giornata Mondiale per la lotta alla SLA. Per info: aisla.it, con centro di ascolto.

Fonte: rubrica BenEssere di Sara Gandolfi dal settimanale SETTE del 14 giugno 2013, n. 24


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |07/06/2013|

Laboratorio teatrale alunni disabili - Distretto Sociale e Altri Colori coop. soc.

Anche quest’anno ALTRI COLORI presenta un ricco calendario di appuntamenti di Teatro Sociale, spettacoli nati da progetti di integrazione sociale tramite l’arte teatrale.
I numeri sono notevoli: 20 spettacoli teatrali messi in scena a partire da fine maggio ad inizio luglio; oltre 600 partecipanti protagonisti degli spettacoli; 18 Comuni nei quali si terranno gli spettacoli, distribuiti tra la Provincia di Frosinone, Latina e Roma.
Per quanto riguarda il territorio del Distretto Sociale B, Altri Colori metterà in scena una serie di spettacoli frutto della gestione del servizio di integrazione scolastica in favore di alunni disabili delle scuole d'infanzia e primarie e secondarie di I grado, finanziato con apposito fondo regionale.
In allegato la locandina dell'iniziativa, con il calendario degli spettacoli.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |02/05/2013|

9 maggio 2013: Invito ai Comuni del Distretto e alla ASL di Frosinone per un incontro sulle progettazioni relative alla SLA e all'HCP 2012

L'Ufficio di Piano del Distretto Sociale B di Frosinone ha convocato un incontro informativo sulle progettazioni in oggetto, relativo alle modalità di attuazione e di gestione da parte del Distretto Sociale B di Frosinone e di coinvolgimento e collaborazione dei Comuni ad esso afferenti.
La riunione è fissata presso la sede dell’Ufficio di Piano (Comune di Frosinone - Settore del Welfare, via A. Fabi snc, Frosinone), in data 9 maggio p.v. alle ore 9.00.
Per l'importanza delle tematiche trattate, si invitano i destinatari alla più ampia partecipazione possibile.
In allegato copia della nota trasmessa.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |17/04/2013|

Associazione Culturale Zerotremilacento: progetto Da Cosa nasce cosa 7

Dal 4 al 25 maggio l'Associazione Culturale Zerotremilacento propone iniziative e attività sul tema "Cinque anni di azioni/relazioni nel territorio di Frosinone".
La settima edizione del progetto Da Cosa nasce cosa rivolgerà l'attenzione alle destinazioni d’uso effettive ed ipotizzabili delle aree, degli edifici ed in generale dei componenti della città. Pur mantenendo la consueta attenzione al fiume Cosa, si è dunque ampliato il campo d’azione spazio temporale e si è ampliato il concetto di comunicazione attraverso l’arte relazionale coinvolgendo generazioni distanti e diverse categorie sociali.
In allegato il programma completo del progetto.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |06/03/2013|

Legge 21 Maggio 1998, n. 162 - Graduatoria provvisoria relativa al fondo destinato a servizi ed interventi in favore di persone con disabilità grave.

Si comunica che con Determinazione Dirigenziale n. 300, del 6/2/2013 è stata approvata la graduatoria provvisoria delle istanze presentate ai sensi della L. 162/98. Tutti gli interessati possono rivolgersi al proprio Comune di residenza per prendere visione della posizione occupata in graduatoria e, eventualmente, presentare entro il 25 marzo p.v. osservazioni in ordine ad errori materiali riscontrati. I residenti presso il Comune di Frosinone possono contattare i numeri 0775/265453 o 0775/265455.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |12/02/2013|

LL.RR 24/1996 e 30/1997, art. 7. Pubblicazione dell'Albo Regionale delle Cooperative Sociali.

Con Determinazione Dirigenziale n. B00351 del 1 febbraio 2013, pubblicata sul BUR Lazio n. 13 del 12/02/2013, pag. 103, il Direttore Regionale della Direzione Regionale Politiche Sociali e Famiglia ha stabilito di pubblicare sul sopracitato BUR della Regione Lazio, ai sensi della legge regionale n. 24/96, l'Albo Regionale delle Cooperative Sociali. In allegato pubblichiamo il documento integrale dove(da pag. 103 a pag. 192) è possibile consultare l'Albo Regionale.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |11/02/2013|

Piano sovradistrettuale di interventi rivolti a persone affette da malattia di Alzheimer. Incontro con il Terzo Settore il 15 febbraio 2013.

Il Comune di Frosinone, in qualità di capofila dell'ambito territoriale della Provincia di Frosinone, comprendente i Distretti Sociali di Alatri, Frosinone, Sora e Cassino, comunica che il giorno 15 febbraio 2013, alle ore 11.00, presso la sede comunale di via A. Fabi (edificio ex MTC) si terrà un incontro con le organizzazioni del Terzo Settore, per la concertazione preliminare del Piano sovradistrettuale di azioni ed interventi di natura socio-assistenziale integrata rivolti a persone affette da malattia di Alzheimer e loro familiari.
A tal riguardo, si fa presente che il fondo attribuito dalla Regione Lazio per la realizzazione del predetto Piano è pari ad € 756.734,00 e che lo stesso deve essere predisposto secondo le linee guida di cui alla Determinazione Dirigenziale n. B087885/2012 e presentato nel termine del 28 febbraio 2013.
Tutti gli organismi del Terzo Settore sono invitati a partecipare.
Per ogni utile informazione è possibile contattare l'Ufficio di Piano del Distretto Sociale "B":
Tel. 0775.265453 - 266
e-mail: info@distrettosocialefrosinone.it
segreteria@distrettosocialefrosinone.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |07/01/2013|

Comune di Frosinone. Ridefinita la struttura dei Servizi Sociali dell'Ente.

Nell'ambito del riordino della macrostruttura dell’Ente, la Giunta Ottaviani ha assegnato l’incarico per il Settore del Welfare (Politiche Sociali, Servizi alla persona, Sostenibilità sociale, manutenzione e trasporti) al dott. Antonio Loreto (foto).
Più specificatamente il Settore del Welfare avrà linee funzionali afferenti alle Politiche e all’Amministrazione dei Servizi Sociali, con particolare riferimento a quelli del Distretto socio sanitario, nonché alla gestione delle attività relative all’Istruzione, ai Servizi in favore dell’infanzia e dell’adolescenza e agli asili nido, nonché quelle relative alle Politiche abitative. Sono altresì assegnate alla suddetta Direzione le materie ed attività relative alla Mobilità, Sostenibilità Sociale, Ambientale ed Economica, Trasporti e Viabilità, compresa la manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio dell’Ente con particolare riguardo alle infrastrutture (ex multiservizi, impianti tecnologici e reti, monumenti, arredo urbano, strade con relativa segnaletica ed illuminazione pubblica, opere di sicurezza stradale).


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |05/10/2012|

Convocazione Comitato Accordo di Programma. 11 ottobre 2012, 11.00 prima convocazione, ore 12.00 seconda convocazione.

Il giorno 11 ottobre 2012, alle ore 11.00 in prima convocazione e alle ore 12.00 in seconda convocazione, presso la sede del Comune di Frosinone, Via Armando Fabi, si riunirà il Comitato dell'Accordo di Programma per discutere sul seguente ordine del giorno:

- Det. Dir. B06470 del 21.09.2012 - Approvazione piano distrettuale per il sostegno dell'affidamento familiare. Anno 2012;
- Precisazioni relative alle più recenti direttive regionali in ordine alla programmazione delle risorse dei piani di zona e all'organizzazione del distretto;
- Varie ed eventuali.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |18/09/2012|

Comune di Frosinone: Bando di gara per l'affidamento in gestione dei servizi SAD, CSI e GAM.

Il Comune di Frosinone, in esecuzione della Det. Dir. 11/09/2012 n.2024, indice una procedura aperta, ai sensi dell’ art. 55, comma 5, del D. Lgs. 12.04.2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, per l’affidamento in gestione del Servizio di Assistenza Domiciliare – Centro Sociale Integrato per minori e disabili – Gruppo Appartamento Minori.
Importo a base d’appalto: € 1.554.294,00 esclusa IVA e oneri per la sicurezza, pari ad €12.000,00 esclusa IVA.
Durata dell’appalto: mesi 12 (dodici).
Scadenza: ore 12.00 del 19/10/2012.
Gli atti di gara sono disponibili sul sito web del Comune di Frosinone: www.comune.frosinone.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |11/07/2012|

Comuni di Boville Ernica e Ripi: spettacolo teatrale "A piedi nudi nel parco" - 13 e 14 luglio

L'Accademia di Spettacolo: "Star Rose Academy"e l’Associazione Onlus “Le Opere del Padre", in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale di Frosinone e i Comuni di Boville Enrica e di Ripi, invitano tutti alla rappresentazione teatrale “A piedi nudi nel parco” con la regia di Claudia Koll.
La serata sarà presentata da Claudia Koll. Ingresso offerta libera.
In allegato la locandina e l'invito.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |11/07/2012|

Distretto socio-sanitario RM/G6: presentazione Progetto Libellula 12/07/2012

12 luglio 2012: sarà presentato, con apposita conferenza stampa, il progetto LIBELLULA - attività di prevenzione della tossicodipendenza con la metodologia della peer education, presso il Distretto socio-sanitario RM/G6 - Piano di Zona - Comune Capofila Carpineto Romano.
In allegato la brochure dell'evento e la scheda di partecipazione per le iscrizioni.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |30/12/2011|

Convocazione urgente Comitato dell'Accordo di Programma - Frosinone 10.01.2012

Il giorno 10 gennaio 2012, alle ore 9.00 in prima convocazione e alle ore 10.00 in seconda convocazione, presso la sede del Comune di Frosinone, Via Armando Fabi, snc, si riunirà il Comitato dell’Accordo di Programma per discutere il seguente ordine del giorno:
- Bando di concorso per la selezione del personale dell'Ufficio di Piano: informativa;
- Varie ed eventuali.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |19/12/2011|

Comuni Distretto Sociale B - Attività per le festività natalizie presso i servizi gestiti dalla coop. soc. Altri Colori Onlus

In allegato il programma delle attività previste per il periodo natalizio, presso i servizi del Distretto B destinati all'infanzia e alla disabilità, gestiti da Altri Colori coop. sociale Onlus di Frosinone.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |14/12/2011|

Comune di Frosinone. Voucher di servizio per la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro delle donnne.

AVVISO AGLI UTENTI DEGLI ASILI NIDO DI FROSINONE
VOUCHER DI SERVIZIO PER LA CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE

Il Sindaco Michele Marini e l’Assessore Massimo Calicchia informano che gli Asili Nido Comunali sono iscritti alla lista dei fornitori nell’ambito del Progetto “VINCO” (Voucher, Innovazione e Conciliazione).
Le donne lavoratrici interessate potranno fruire GRATUITAMENTE dei servizi partecipando all’AVVISO PUBBLICO per l’erogazione di Voucher per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro ENTRO IL 30.12.2011.
Il Voucher potrà avere la misura massima di € 1.200,00 per ogni donna richiedente.
L’Avviso è attivo fino ad esaurimento delle risorse.
Le domande possono essere presentate entro il 30.12.2011 e devono essere redatte e presentate attraverso l’applicazione presente sul sito del Progetto VINCO www.progettovinco.it

Per informazioni e supporto rivolgersi all’INFODESK sito in VIA TIBURTINA n. 325 – FROSINONE nei seguenti orari:
Lunedì dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18
Mercoledì dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18
Venerdì dalle ore 10 alle 13
Numero Verde 800 777 519

L’Assessore Massimo Calicchia
Il Dirigente Palmira Bruni
Il Sindaco Michele Marini


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |14/12/2011|

Comune di Frosinone. Corso di giardinaggio da gennaio 2012.

Il Comune di Frosinone - Settore Servizi Sociali organizza, a partire da gennaio 2012 e con cadenza quindicinale, un corso di giardinaggio.
Le lezioni, tenute dall'esperto perito agrario Emilio Bernardi verteranno su:
- coltivazione di fiori, piante da appartamento, piante ornamentali e da giardino;
- coltivazione di ortaggi e piante da frutto.

Il corso prevede anche esercitazioni pratiche e passeggiate campestri a scopo culturale e ambientale.

Sede del corso: CSA "Corso lazio"
Le iscrizioni sono già aperte presso tutti i Centri Sociali Anziani.
L'orario previsto per le lezioni è fissato dalle ore 16.00 alle ore 17.00.
Il 10 gennaio 2012 inizierà il corso.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |30/09/2011|

“5^ Festa provinciale del Nonno”. Domenica 2 ottobre 2011 c/o Auditorium “Paolino Colapietro” di Via Grappelli - Frosinone.

Il Comune di Frosinone, Assessorato alle Politiche Sociali, in collaborazione con la Cooperativa OSA, la Confartigianato di Frosinone e l’Associazione culturale poetica Art-Opera Deus Day, organizza per la giornata di Domenica 2 ottobre, la 5^ edizione della “Festa provinciale del Nonno” presso l’Auditorium “Paolino Colapietro” di Via Grappelli – Frosinone.
La manifestazione avrà il seguente programma:

Programma antimeridiano
Ore9:00 Accredito
Ore 10:00 Inizio lavori
Ore 13:00 Buffet

Programma pomeridiano
Ore 14:00 Riapertura lavori
Ore 17:30 Chiusura lavori, musica e balli a cura del Maestro Mario Marchetti

Interverranno Autorità Istituzionali, Religiose e Scolastiche della Provincia. Verranno premiati i Nonni e le Nonne più longevi della Ciociaria con le medaglie del Presidente della Repubblica.
Concorso di Poesie e Racconti riservato agli alunni, studenti e universitari della Provincia di Frosinone dal tema: “Come giocava il Nonno”.
La manifestazione sarà presentata da Paola Delli Colli e Concetta Laura Mauceri.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |29/09/2011|

Il Distretto B entra a far parte della Rete di Assistenza per la compilazione elettronica dei titoli di soggiorno.

L'ANCI, nell'ambito della sperimentazione per il trasferimento delle competenze ai Comuni, comunica che, a far data dal 23 settembre 2011 il Distretto Sociale B di Frosinone ha attivato il servizio di compilazione elettronica delle istanze per chiedere o rinnovare i titoli di soggiorno dei cittadini non comunitari.
Presso lo sportello "Nuovi cittadini ciociari" del Comune di Frosinone, in Viale Grecia n. 71 i qualificati operatori forniranno assistenza ai cittadini stranieri presenti nel territorio nella compilazione elettronica delle istanze di rilascio e rinnovo dei titoli di soggiorno.
Con l'abilitazione del Distretto B salgono a 7 gli sportelli attivi nella provincia di Frosinone; nell'intera Regione Lazio sono 10 gli sportelli comunali attivi.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |29/09/2011|

4 ottobre 2011 - Convocazione Comitato dell’Accordo di Programma.

Il giorno 4 ottobre 2011, alle ore 9.00 in prima convocazione e alle ore 10.00 in seconda convocazione, presso la sede del Comune di Frosinone, Via Armando Fabi, si riunirà il Comitato dell’Accordo di Programma per discutere sul seguente ordine del giorno: - Piano di Zona 2011; - Varie ed eventuali. Sono invitati a partecipare personalmente i sindaci dei Comuni di Veroli, Ceprano, Pofi, Ceccano, Villa S. Stefano, Ferentino e Supino. Sono inoltre invitati il Presidente dell'Amministrazione Provinciale di Frosinone e il Direttore dei servizi Socio-Sanitari della ASL di Frosinone. Qualora impossibilitati, potranno intervenire a mezzo di rappresentante, munito di apposita delega.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |09/09/2011|

Avvio della rilevazione dei servizi e delle strutture per la predisposizione del Piano di Zona 2011.

Si comunica l’avvio della rilevazione distrettuale sullo stato di attuazione dei servizi e degli interventi promossi con la pianificazione di zona.
L’indagine è finalizzata all’acquisizione dei dati necessari alla predisposizione del Piano di Zona 2011, che dovrà essere inviato alla Regione Lazio entro il 15 ottobre 2011.
Il monitoraggio dei servizi in atto dovrà essere svolto rilevando i dati al 31 agosto 2011, attraverso le schede allegate predisposte dall’Ufficio di Piano, distinte per: servizi, strutture diurne/semiresidenziali, strutture residenziali.
Vista l’urgenza e l’importanza della rilevazione in oggetto, si invitano gli operatori dei Comuni afferenti il Distretto alla massima disponibilità e collaborazione.

Per ogni comunicazione o chiarimento, è possibile contattare gli uffici del Distretto Sociale “B” al numero telefonico 0775 265455 -2 o per e-mail all’indirizzo info@distrettosocialefrosinone.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |19/08/2011|

Riapertura termini iscrizioni Corsi OSS in autofinanziamento 17373 e 17344. Scadenze: 9/9/2011 e 16/9/2011 ore 12:00.

Per informazioni, contattare V.Rori - Referente IAL - tel. 348-8712153.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |15/06/2011|

Frosinone: Meltin’ Pot 2 Seratadozioni. Play Planet c/o Le Fornaci, 23 giugno 2011, ore 20,30.

Per il secondo anno l’Associazione ALBA O.N.L.U.S., che si occupa di adozione, affido, solidarietà familiare, propone una serata di musica all’insegna della mescolanza delle culture. Il Meltin’ Pot in danza e nella vita di tutti i giorni ….

Per info: albaonlus@virgilio.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |13/06/2011|

Frosinone: Ludoestate 2011 - College Estivi per bambini e ragazzi.

La ludoteca comunale di Frosinone "Acuna Matata" avvia anche quest'anno i College Estivi per bambini e ragazzi, dai 5 ai 12 anni.
La Ludoestate 2011 si svolgerà dal 27 giugno al 31 luglio presso la sede della ludoteca, in via Cavoni, n.100 e nel territorio comunale, con attività varie di animazione, sport e gioco.
Le iscrizioni (gratuite per chi è già iscritto alla ludoteca e di € 15,00 per gli altri) scadono il 20 giugno p.v. La partecipazione alle attività di Ludoestate 2011 può essere part-time (la mattina) o full-time (mattina e pomeriggio), con costi differenti.
Nella locandina in allegato, tutte le informazioni per saperne di più e per prendere contatti con la Responsabile, Simona Straccamore. Info anche su:www.coopfinisterrae.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |09/05/2011|

Convegno Nazionale. Quale Famiglia per il Servizio e l’Operatore di Affidamento Familiare? Fiuggi, 19-20 maggio 2011

Uno dei compiti più gravosi per l’operatore di Affidamento Familiare è quello di preparare le Famiglie Affidatarie ad un’esperienza così complessa. In primo luogo non esiste un modello unico di Affidamento Familiare e soprattutto le prassi sono diverse secondo i territori, i servizi e gli operatori. Non si può prevedere se e quando una famiglia sarà abbinata ad un minore allontanato dalla propria famiglia. Così come non è possibile prevedere quale sarà la tipologia di Affidamento Familiare: consensuale o giudiziale, full-time o part-time, di breve o lunga durata, di un minore straniero, di una situazione in cui potrebbe esserci il rischio di una trasformazione in un affido più lungo o addirittura un sine die. Situazioni così diverse espongono le Famiglie Affidatarie a fabbisogni formativi complessi e diversificati nel corso del tempo perché sono diverse le componenti emotive e relazionali messe in gioco, sia personali, sia di tutto il nucleo familiare affidatario.
Quale formazione è possibile allestire per fronteggiare tali situazioni? E’ possibile prevedere accanto ai momenti formativi iniziali anche altri percorsi, individuali o di gruppo, diversificati nelle metodologie e nelle tecniche, nelle successive fasi dell’esperienza dell’Affidamento Familiare? La formazione, inoltre, deve poter dare un contributo significativo alla valutazione delle Famiglie Affidatarie. Tuttavia anche in quest’ambito mancano riferimenti precisi: l’assenza di criteri già concordati tra gli Operatori impedisce la condivisione delle Banche Dati, che pure esistono numerose nei territori. Il modello organizzativo del servizio affido e il modello di affido seguito dagli operatori che influenza hanno sulla metodologia formativa scelta e adottata?

Prevedere puntualmente come reagirà la Famiglia Affidataria in un’esperienza di Affidamento Familiare non è possibile, ma si possono individuare dei punti di riferimento che permettano agli operatori di uscire dalla confusione che caratterizza le prassi operative. Tali riferimenti possono essere costituiti dalle competenze che descrivono i comportamenti delle Famiglie Affidatarie attesi dagli operatori dei servizi. Condividere questi criteri può essere di aiuto per uscire dalle trappole derivanti dai vissuti personali, spesso di tipo proiettivo, che influenzano le scelte strategiche sui casi e che possono portare a lavorare utilizzando come modello operativo l’improvvisazione. In questi casi prevenire il burn out è fondamentale. Uno dei rischi, infatti, è che tali difficoltà si spostino e si concretizzino nel lavoro tra colleghi, specie se di servizi diversi, o nel rapporto con la Famiglia Affidataria, che rischia di essere declassata ad utente ed etichettata come problema anziché come risorsa.
Scopo di questo Convegno, ideato e organizzato da Operatori per gli Operatori, è quello di creare uno spazio di confronto sulle tematiche della formazione e della valutazione delle Famiglie Affidatarie e sui modelli formativi più adeguati. Particolare attenzione verrà riservata alle tecniche e agli strumenti. Il Convegno, infine, intende divulgare i risultati della ricerca sperimentale “Individuazione degli Standard Minimi di Competenze per Famiglie Affidatarie” e riflettere sulle possibilità applicative dei risultati ottenuti. La ricerca sperimentale, ideata da M. Santangeli, è stata realizzata dall’Ufficio Distrettuale per l’Affidamento Familiare del Distretto Socio-Assistenziale A con il patrocinio di Regione Lazio e Provincia di Frosinone e d’intesa con il Tribunale per i Minorenni di Roma, il Tribunale di Frosinone e il CNSA; la supervisione scientifico metodologica è stata curata da ISFOL.

Fonte:http://distretto.comune.alatri.fr.it/page.html


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |09/05/2011|

Comune di Frosinone. "Giornata Mondiale del Gioco 2011". Sabato 21 Maggio - Villa Comunale di Frosinone.

Sabato 21 Maggio dalle 16:00 alle 19:00 presso la Villa comunale di Frosinone la ludoteca comunale Acuna Matata di Frosinone festeggerà la "Giornata Mondiale del Gioco 2011" con la manifestazione "Giochi senza quartiere" per bambini e famiglie da 0 a 99 anni!
Il Programma prevede:
- giochi di gruppo
- gare ludico-sportive
- sfide esilaranti

La partecipazione è gratuita.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |03/05/2011|

A Frosinone la Festa dell’Europa 8 e 9 maggio 2011: "Dalla Provincia all’Europa... la cittadinanza solidale"

"Dalla Provincia all’Europa... la cittadinanza solidale" questo il titolo della manifestazione prevista per i giorni 8 e 9 maggio 2011 a Frosinone.
L’evento sarà animato da incontri, seminari, dibattiti e iniziative dedicate al tema della cittadinanza europea.
La manifestazione, realizzata in occasione della Festa dell’Europa, celebrata anche quest’anno dall’Assessorato Attività Produttive, Commercio e Difesa del Consumatore della Provincia di Frosinone, in occasione del "2011 Anno Europeo del Volontariato" si arricchisce della collaborazione dei Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES, per valorizzare il ruolo delle associazioni di volontariato e le esperienze di cittadinanza attiva del territorio.
L’8 maggio le numerose organizzazioni di volontariato che operano nella Provincia di Frosinone saranno presenti con degli stand informativi all’interno del Palazzo provinciale¸ per incontrare i cittadini ed informare sulle diverse aree in cui operano: dalla sanità ai servizi sociali, dalla cultura, alla protezione civile, all’ambiente.
Il 9 maggio dalle ore 9.00 presso il Salone di Rappresentanza della Provincia di Frosinone, si terrà un laboratorio dal titolo "Giovani¸ volontariato ed Europa", aperto agli studenti delle Scuole Secondarie di II grado e ai docenti. Dopo aver ripercorso le principali tappe della storia dell’Unione Europea¸ i ragazzi saranno coinvolti¸ attraverso percorsi interattivi e dinamiche non formali¸ nel mondo della solidarietà e della cittadinanza attiva europea.

Fonte: www.volontariato.lazio.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |15/04/2011|

Le Strade dell'Agricoltura Sociale - Conferenza.

Venerdì 29 aprile 2011, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, presso "La Vecchia Fattoria" S.S. 155 Anticolana Anagni-Fiuggi, si terrà una Conferenza organizzata dal Distretto socio-assistenziale "A" della Provincia di Frosinone, dove si intende promuovere azioni di sensibilizzazione sui temi dell'agricoltura sociale, con l'obiettivo di intraprendere percorsi sperimentali di inclusione sociale valorizzando le risorse agricole in un'ottica di multifunzionalità. La Conferenza è rivolta a Istituzioni, Aziende agricole, Operatori sociali, Terzo settore ed a tutti i cittadini interessati. La partecipazione è gratuita. Verrà rilasciato un attestato. Per informazioni contattare la Struttura di Piano (Distretto socio-assistenziale A) al numero 0775/4478210-11-13.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |16/03/2011|

Convegno "LA VIOLENZA SULLE DONNE: UNA PRIGIONE TRA LE MURA DOMESTICHE"

L’Associazione “Risorse Donna” Onlus promuove il Convegno "LA VIOLENZA SULLE DONNE: UNA PRIGIONE TRA LE MURA DOMESTICHE".
L'iniziativa si svogerà sabato 26 marzo alle ore 10:00 presso la Biblioteca Comunale di Sora; in allegato la locandina.
Si invitano gli interessati a diffondere la notizia e a partecipare all'iniziativa. Per informazioni: tel. 0776/839275 e-mail: info@risorsedonna.org


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |09/03/2011|

Disciplina in materia di permessi a favore di persone con disabilità. Circolare INPS n. 45 del 1 marzo 2011.

Con circolare n. 45 del 1 marzo 2011 l’INPS, a seguito dell’entrata in vigore della legge n. 183 del 4 novembre 2010 con la quale sono state introdotte, all’articolo 24, nuove disposizioni sui permessi retribuiti a favore dei dipendenti che assistono familiari con disabilità grave, fornisce un quadro riepilogativo della disciplina in materia di permessi previsti dall’art. 33 della legge 104/1992 e successive modifiche e integrazioni.
In particolare, le principali novità introdotte dalla citata legge possono essere così sintetizzate:
Viene ristretta la platea dei soggetti legittimati a fruire dei permessi per assistere persone in situazione di disabilità grave;
Non è ammessa l’alternatività tra più beneficiari, in quanto i permessi possono essere accordati soltanto ad un unico lavoratore. La sola eccezione è prevista per i genitori di figli con disabilità grave ai quali è riconosciuta la possibilità di fruire dei permessi in argomento alternativamente, sempre nel limite dei tre giorni per persona disabile;
Non sono più richiesti i requisiti della convivenza, della continuità ed esclusività dell’assistenza;
Il lavoratore ha diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al domicilio della persona da assistere;
Viene prevista la decadenza dal diritto alle agevolazioni in caso di accertamento di insussistenza dei requisiti richiesti dalla normativa in materia;
Viene istituita una banca dati presso il Dipartimento della Funzione Pubblica relativa ai benefici in argomento.

Fonte: www.lavoro.gov.it/Lavoro


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |03/03/2011|

Corso di Primo Soccorso pediatrico presso l'asilo nido "Pollicino" del Comune di Frosinone.

Giovedì 24 marzo alle ore 18:00 si terrà presso l’Asilo Nido Pollicino in Viale Portogallo - Frosinone - il corso di “Primo Soccorso Pediatrico”.
Con un approccio teorico-pratico, il corso tratterà i seguenti temi: crisi epilettica; trauma cranico e corpo estraneo nelle vie aeree. Ne sarà relatore Luca Rotondi, PBLS BLS BLSD Trauma, infermiere di Pronto Soccorso presso l'Ospedale "F. SPAZIANI" di Frosinone.
INFO: Chi fosse interessato può contattare Anna Marcoccia al numero cell. 340.5840744
Finisterrae Coop Sociale, Viale Mazzini 25 - 03100 Frosinone, Tel: 0775.835037 - Fax: 0775.835061, www.coopfinisterrae.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |17/02/2011|

Pubblicazione Elenco Distrettuale degli Assistenti Familiari (EDAF) presso l’Albo Pretorio del Comune di Frosinone.

Il Comune di Frosinone – Capofila del Distretto Sociale B, in attuazione del progetto finanziato ai sensi della DGR n. 890/2008, relativo a “Progetti sperimentali ed interventi per la qualificazione del lavoro delle assistenti familiari” ha provveduto a realizzare uno specifico Elenco di persone qualificate nel lavoro di cura a domicilio, a carattere distrettuale.
In data 17 febbraio 2011 il predetto Elenco Distrettuale degli Assistenti Familiari (EDAF Distretto Sociale B) è pubblicato presso l’Albo Pretorio del Comune di Frosinone, per consentirne la consultazione ai cittadini interessati.
L’EDAF, che sarà periodicamente aggiornato, ha validità annuale a partire dalla data di pubblicazione presso l’Albo Pretorio comunale; l’Elenco non costituisce incarico formale e non dà luogo ad alcun diritto di assunzione per gli iscritti.
Nell’ Elenco, nel rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali, a ciascun nominativo saranno associati i seguenti dati:

- Comune di residenza, nazionalità e anno di nascita;
- informazioni circa il possesso di titoli adeguati allo svolgimento delle mansioni richieste per l’assistenza familiare;

Da parte dei cittadini interessati, le possibili modalità di accesso alle informazioni contenute nell’EDAF saranno, pertanto le seguenti:

- consultazione dell’Elenco attraverso l’ Albo Pretorio comunale
- contatto con lo Sportello Badanti sito presso il Comune di Frosinone, via A. Fabi, snc
- consultazione dell’applicativo web “EDAF”, accessibile dal sito www.distrettosocialefrosinone.it

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:
Sportello Badanti distrettuale – Via Armando Fabi, snc
Lunedì e Mercoledì : dalle 15:00 alle 17:30 Venerdì 09:00 – 13:00
Tel: 0775/ 265452 Fax 0775/265455
E-mail: sportello badanti@distrettosocialefrosinone.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |24/01/2011|

Corso di aggiornamento "Programmazione e gestione multi-stakeholder del sistema degli interventi e servizi sociali".

Inizierà a febbraio 2011 il corso di aggiornamento “Programmazione e gestione multi-stakeholder del sistema degli interventi e dei servizi sociali” che la Facoltà di Scienze della formazione della LUMSA realizzerà in collaborazione con l’Associazione OASI.
Il Corso intende introdurre gli allievi ai principi e metodi della programmazione e gestione multi-stakeholders del sistema territoriale dei servizi e degli interventi sociali. Il tema sarà approfondito sia negli aspetti teorici e normativi, sia nell’effettiva attuazione pratica in diverse realtà territoriali, a partire dall’approvazione della legge 328/2000.
L’approccio teorico di riferimento è quello della Teoria degli Stakeholders (Freeman, 1985) che prescrive il coinvolgimento dei differenti portatori di interessi nelle pratiche di pianificazione, gestione e valutazione organizzativa. Il Corso fornirà specifiche competenze per la pianificazione, il coordinamento, il monitoraggio e la valutazione del sistema degli interventi e dei servizi sociali nell’ambito del Welfare territoriale.

Per ulteriori informazioni www.lumsa.it Segreteria Ass.ne Oasi
Via San Lorenzo da Brindisi, 14 - 00154 Roma
Tel. 06/51600539 Fax 06/51882122


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |12/01/2011|

Rendicontazioni R.S.A. annualità 2010.

D.G.R. 20 febbraio 2007, n. 98 – Rendicontazioni R.S.A. annualità 2010.

La richiesta di contributo alla Regione Lazio per gli oneri sostenuti dai comuni per la partecipazione alla spesa per le Residenze Sanitarie Assistenziali relativa al 2010 dovrà essere inviata all'Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia, Direzione Regionale Politiche Sociali e Famiglia - Area Integrazione Socio-Sanitaria, Viale del Caravaggio 99 - 00147 Roma, entro e non oltre il 31 gennaio 2011, esclusivamente via posta.

Fonte:http://www.regione.lazio.it/politiche_sociali_famiglia/bandi


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |07/01/2011|

Approvazione della graduatoria dei progetti sperimentali per l'integrazione scolastica degli alunni delle scuole primarie e secondarie di I grado

Pubblicata sul BUR Lazio n. 1 del 07/01/2011 - Parte Prima - la Determinazione del Direttore 25 novembre 2010 n. 6044 che approva la graduatoria dei progetti sperimentali per l'integrazione scolastica degli alunni delle scuole primarie e secondarie di I grado, presentati dal Comune di Roma e dagli enti capofila dei Distretti, ai sensi della Det. Dir. n.4358/2009, nel maggio dello scorso anno.
Il nostro Distretto si è assicurato il finanziamento del progetto “Piano distrettuale di intervento per l’integrazione scolastica degli alunni disabili nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado”, per un importo di € 288.424,70, con un punteggio di 96/100, il secondo in assoluto su tutti i Distretti laziali.
Il nostro progetto, presentato in partenership con: ASl di Frosinone, USP (Ufficio Scolastico Provinciale) e GLIP (Gruppo di Lavoro Interistituzionale Provinciale) di Frosinone, IPSIA "Galileo Galilei" di Frosinone, Legacoop e Confcooperative di Frosinone, Unione Italiana Ciechi - Sezione di Frosinone e SPES - Casa del Volontariato di Frosinone, vedrà la realizzazione di attività diverse, nell'ambito di tre macro-interventi proposti dalla Regione:
- sostegno alle attività di integrazione scolastica dei soggetti con disabilità, che prevedano l’utilizzazione di figure professionali quali gli AEC (Assistenti Educativi Culturali);
- istituzione delle “Ausilioteche” presso gli istituti scolastici capofila, per la fruizione da parte degli alunni disabili di dispositivi protesici come supporto alle attività didattiche;
- attivazione di centri territoriali ubicati sia all’interno che all’esterno delle Istituzioni scolastiche per la realizzazione di attività di laboratorio occupazionale, musicale, teatrale, artistico-espressive e comunicazione.
Il progetto, a carattere sperimentale, avrà durata annuale.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |01/12/2010|

Comune di Pofi. Programmazione delle attività natalizie del Centro Diurno per Disabili.

CDD di Pofi

Domenica 19/12/2010 è prevista la partecipazione degli utenti al mercatino di Natale, organizzato dal Comune di Pofi, durante il quale saranno esposti per la vendita, degli oggettini creati dai ragazzi; Il ricavato sarà utilizzato per acquistare probabilmente un gazebo con delle sedie da sistemare in estate fuori la struttura.

Mercoledì 22/12/2010 verrà celebrata la Santa Messa presso la parrocchia di San Rocco in Pofi, dalle ore 10:30 alle 11: 15 circa, dopodichè si farà ritorno presso la struttura dove sarà allestito un piccolo banchetto, al quale saranno invitati autorità e genitori.

Finisterrae Coop Sociale
Tel: 0775.835037 - Fax: 0775.835061
www.coopfinisterrae.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |01/12/2010|

Comune di Ceprano. Programmazione attività natalizie del Centro Socio Educativo per Minori.

"Scaccia Pensieri" - CSE per minori di Ceprano

Venerdì 10/12/2010 dalle ore 16:30 alle ore 18:30 allestimento dell′albero di Natale presso il Comune di Ceprano, con le decorazioni create dai ragazzi del Centro durante i laboratori di creatività. L′abete sarà procurato dall′Assessore di Palma ( Assessorato Politiche Sociali).

Sabato 18/12/2010 dalle ore 16:30 alle ore 18:30 circa , recita di Natale dal titolo "La renna si è ammalata" presso il Centro in Via Ponterotto a Ceprano.


Per info: Finisterrae Coop Sociale
Tel. 0775.835037 - Fax: 0775.835061
e-mail: coopfinisterrae.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |18/11/2010|

Comune di Frosinone. Mostra dei Giochi e Giocattoli di una volta. Dal 5 al 15 dicembre 2010.

Presso il MUSEO DEI BAMBINI, la neonata struttura gestita dalla Cooperativa Finisterrae, si terrà dal 5 al 15 Dicembre, una mostra dei Giochi e giocattoli di una volta, organizzata da Finisterrae in collaborazione con l′Associazione di Volontariato ITAKE.
La mostra aperta a bambini, adulti, famiglie e scolaresche, si prefigge l′obiettivo di promuovere il diritto al gioco e di divulgare presso le nuove generazioni la cultura ludica del nostro territorio appartenente al passato, immenso patrimonio culturale ed antropologico da conservare e valorizzare.
Alla mostra parteciperanno anche alcuni Istituti Scolastici di Frosinone e la Ludoteca Comunale di Frosinone Acuna Matata, con dei cartelloni illustrati dai Bambini sul tema della mostra stessa.

Sede e orari della Mostra:
MUSEO DEI BAMBINI DI FROSINONE - C.so della Repubblica (sotto i portici di L.go S. Antonio) ore 10:00-13:00 e 15:30-18:30.

info: 335.1201565


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |18/11/2010|

Comune di Pofi. Borse di studio e libri gratis, bandito il concorso per gli aventi diritto.

L’amministrazione comunale di Pofi, assessorato alla pubblica istruzione, ha bandito il concorso per gli aventi diritto ai contributi per la fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo e per le borse di studio non per merito scolastico, ma per spese per l’istruzione dei figli, dalla scuola elementare fino alle superiori, anno scolastico 20010/11 e/o borse di studio.
Possono accedere ai benefici i nuclei familiari degli alunni in possesso dei seguenti requisiti: indicatore della situazione economica del nucleo familiare dello studente non superiore a euro 10.632,93; frequenza dello studente, nell’anno scolastico 2010/11, presso Istituti d’istruzione primaria, secondaria e al primo e al secondo anno dei percorsi sperimentali dell’istruzione e formazione professionale.
Le domande per le richieste di contributo devono essere presentate, esclusivamente presso la sede comunale, non oltre il 04/12/2010, con allegati: attestato ISEE relativa all’anno 2009.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |28/10/2010|

Presentato il 27/10/2010 il "Secondo Rapporto sui Servizi sociali del Lazio".

Il Rapporto realizzato, sulla base dei dati prodotti dal Sistema informativo dei servizi sociali del Lazio (Siss), dalla Fondazione Censis con il coordinamento della Direzione Regionale Politiche sociali e Famiglia, fotografa in maniera dettagliata lo stato dei servizi e delle strutture socio-assistenziali del Lazio al 31 dicembre 2009.
Quanti sono, quale la loro dislocazione sul territorio, a chi si rivolgono e quanta domanda riescono a soddisfare. Servizi e strutture per minori, anziani, disabili, persone con dipendenze e immigrati. Persone in difficoltà o non autosufficienti, il Rapporto evidenzia una domanda sociale che cresce e diventa più complessa ed è uno strumento essenziale per delineare le politiche relative al futuro del nostro welfare, un settore che va salvaguardato perché decisivo per i cittadini più fragili e per la qualità della vita delle comunità.

Fonte:www.regione.lazio.it/politiche_sociali_famiglia/news


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |22/10/2010|

Festa di Halloween per bambini 2010 - Ludoteca comunale di Frosinone.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |11/10/2010|

Amm.ne Provinciale di Frosinone. Progetto: Centro D.O.C. - Direzioni Orizzonti di Cooperazione.

Le ACLI Provinciali di Frosinone in collaborazione con la Fondazione Il Giardino delle Rose Blu Onlus e il Consultorio familiare Anatolè Onlus, invitano a partecipare al progetto finanziato dalla Provincia di Frosinone, Settore Politiche Sociali e Migratorie denominato D.O.C. Direzioni Orizzonti di Cooperazione.
Il progetto, rivolto in particolare alle persone immigrate, è articolato nelle seguenti attività:
Progetto EDA – Educazione per gli adulti rivolto alle persone immigrate tre i 18 e i 50 anni, per l’apprendimento dell’italiano e per l’educazione alla cittadinanza;
Progetto STOP – Sportello per la prevenzione del degrado familiare rivolto alle persone immigrate, preferibilmente donne single con meno di 30 anni, con uno o più figli in età adolescenziale per la gestione di un servizio di accoglienza e di orientamento individuale;
Progetto Kides rivolto ai ragazzi dagli 11 ai 15 anni, con laboratori di sostegno all’attività scolastica, attività di aggregazione e integrazione.
Le attività, iniziate nel mese di settembre, hanno luogo nella sede delle ACLI Provinciali di Frosinone, Via Vado del Tufo 156/A e termineranno nel maggio 2011.
Per qualsiasi informazione e per l’iscrizione, rivolgersi alle ACLI Provinciali di Frosinone, tel. 0775/1880384
dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 12.30, mandare un fax allo 0775/290698 o scrivere una e-mail all’indirizzo frosinone@acli.it

Le iscrizioni sono aperte!


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |06/10/2010|

A Frosinone Progettare nel sociale. Corso di approfondimento per la progettazione sociale - Corso destinato alle organizzazioni di volontariato.

Prende il via martedì 26 ottobre 2010 presso la Casa del Volontariato di Frosinone in via Pierluigi da Palestrina 14 il corso di formazione intitolato Progettare nel sociale.
Corso di approfondimento per la progettazione sociale. Per iscriversi è necessario compilare e inviare entro il 19 ottobre 2010 il modulo di iscrizione il questionario conoscitivo.

Per ulteriori informazioni: tel. 0775.889054¸ frosinone@volontariato.lazio.it
Fonte: www.volontariato.lazio.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |06/10/2010|

Comune di Amaseno. Assegni scolastici per studenti meritevoli. E’ possibile presentare domanda in Comune entro il 5 Novembre 2010.

L’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Amaseno, Giuliana Gerardi invita tutte le famiglie del paese che siano in condizioni di disagio economico a presentare domanda per beneficiare, ai sensi della DGR Lazion° 398 del 17/09/2010, di un assegno di euro 500,00 da spendere per l’acquisto di libri, materiale didattico, abbigliamento per discipline sportive scolastiche, gite e viaggi di istruzione.
La Regione Lazio, difatti, ha previsto l’erogazione di assegni di studio per gli studenti meritevoli.
Saranno ammessi al beneficio gli studenti in possesso dei seguenti requisiti:
- Residenza nella regione Lazio;
- Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare dello studente non superiore a € 15.000,00;
- Iscrizione, nell’anno scolastico 2010-2011, al primo anno di scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, e che hanno conseguito, nell’anno scolastico 2009/10, il diploma di scuola secondaria di I grado con votazione pari o superiore a 8/10;
- Iscrizione, nell’anno scolastico 2010-2011, al terzo anno di scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, con votazione media conseguita nell’anno scolastico 2009/10, pari o superiore a 8/10.
«Tutti gli interessati quindi dovranno compilare e riconsegnare l’apposito modello, diverso per le due categorie di studenti, in distribuzione presso gli uffici comunali - continua l’assessore Gerardi - corredato di dichiarazione ISEE, di un certificato scolastico che indichi la votazione, dell’attestazione di residenza e di un documento del firmatario della domanda.
Per qualsiasi informazione, comunque, ci si potrà rivolgere agli uffici comunali preposti negli orari d’apertura, la mattina dal lunedì al venerdì ed anche il pomeriggio, dalle 15.30 alle 18.30, il lunedì ed il mercoledì». Una volta raccolte, le domande verranno selezionate e compilate in un’apposita graduatoria regionale.
In allegato pubblichiamo i due modelli di domanda.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |26/05/2010|

Comune di Morolo. Progetto FIRE. Attivato CENTRO di INFORMAZIONE ed ORIENTAMENTO al LAVORO.

Il comune di Morolo in collaborazione con i Comuni di Frosinone, Ferentino, Supino e Patrica, ha attivato un CENTRO di INFORMAZIONE ed ORIENTAMENTO al LAVORO.
Il centro offre servizi di orientamento universitario e lavorativo – professionale, informazioni relative a corsi di formazione professionale, opportunità lavorative (bandi di concorso e agenzie per il lavoro), auto impiego e finanziamenti alle imprese.
Per informazioni è possibile recarsi a Morolo presso la Biblioteca Comunale nei seguenti giorni:

Mercoledì e venerdì dalle 9:30 alle 13:00, martedì dalle 15:00 alle 19:00

Responsabile del Servizio: Dott.ssa Angelica Tomaro tel. 0775.806007


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |24/05/2010|

Riunione affido familiare del 21.05.2010 - comunicazioni per GIDA - seconda parte

Comunicazioni per gli operatori dei Servizi Sociali comunali del GIDA: sig.ra F. Rossi (Veroli), dr.ssa M. Marinelli (Ferentino), dr.ssa A. Bartoli (Ripi), dr.ssa M. E. Mendola (Ceccano), dr.ssa A. M. Mancini (Ceprano) e dr.ssa A. Perna (Frosinone). Come concordato nel corso della riunione in oggetto, si trasmettono i materiali relativi all'affido familiare: Piani distrettuali 2007 e 2008, Linee Guida e Regolamento e Atti regionali. Si ricorda che la prossima riunione è fissata per il 28 maggio 2010 alle ore 9.00, presso le sede del Distretto.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |24/05/2010|

Riunione affido familiare del 21.05.2010 - comunicazioni per GIDA - prima parte

Comunicazioni per gli operatori dei Servizi Sociali comunali del GIDA: sig.ra F. Rossi (Veroli), dr.ssa M. Marinelli (Ferentino), dr.ssa A. Bartoli (Ripi), dr.ssa M. E. Mendola (Ceccano), dr.ssa A. M. Mancini (Ceprano) e dr.ssa A. Perna (Frosinone). Come concordato nel corso della riunione in oggetto, si trasmettono i materiali relativi all'affido familiare: Piani distrettuali 2007 e 2008, Linee Guida e Regolamento e Atti regionali. Si ricorda che la prossima riunione è fissata per il 28 maggio 2010 alle ore 9.00, presso la sede del Distretto.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |21/05/2010|

Articolo 54 L.R. 26/2007, DGR n. 662/2008 – Contributo “una tantum” di Euro 500,00. Concessione nuovi finanziamenti al Comune di Fumone.

La Regione Lazio con Determinazione del Direttore Regionale n. 969 del 5 marzo 2010, pubblicata sul B.U.R. Lazio n. 19 - Parte prima del 21.05.2010, ha stabilito di impegnare e liquidare in favore del Comune di Fumone la somma aggiuntiva di Euro 2.000,00 prendendo così atto che il numero di contributi da erogare è da riferirsi a 15 richieste e non 11 come comunicato con nota del Comune di Fumone, prot. n. 139473 del 27 novembre 2008.
Il contributo viene concesso ai sensi dell’articolo 54 della legge regionale 26/2007, deliberazione Giunta regionale n. 662/2008 “Misure di sostegno alla genitorialità. Concessione del contributo “una tantum” di Euro 500,00 in favore delle donne residenti nei comuni del Lazio per ogni figlio nato o adottato nel 2008.”


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |27/04/2010|

Convocazione Accordo di Programma. 29 aprile 2010, ore 9.00 prima convocazione - ore 10.00 seconda convocazione.

Il giorno 29 aprile 2010, alle ore 9.00 in prima convocazione e alle ore 10.00 in seconda convocazione, presso la sede del Comune di Frosinone, Via Armando Fabi, si riunirà il Comitato dell’Accordo di Programma per discutere sul seguente ordine del giorno:
- Det. Dir. 16.02.2010, n.517 “Costituzione poli sperimentali integrati per il benessere delle persone anziane e lo sviluppo dei rapporti intergenerazionali. Riapertura termini per i 5 poli provinciali”
– Adeguamento del progetto presentato ai sensi della Det.Dir. 29.09.2008, n. 3408. Autorizzazione alla partecipazione al bando e all’accordo di partenariato;
- Det. Dir. 23.12.2009, n. 4358 “Integrazione scolastica alunni scuole primarie e secondarie di primo grado” – Discussione e approvazione piano distrettuale per richiesta finanziamento;
Varie ed eventuali.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |15/04/2010|

Presentazione progetto in favore dell'Assistenza familiare privata". 19 aprile 2010 ore 11.00 - Villa Comunale Frosinone

Il Comune di Frosinone Capofila del Distretto Sociale B, vista la Deliberazione di Giunta regionale del Lazio 4 dicembre 2008, n. 890, nel promuovere la necessità di sostenere la famiglia nel mantenimento della persona non autosufficiente (anziana e disabile) a domicilio, attraverso azioni finalizzate, a facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro di cura, e a favorire l’autorganizzazione delle famiglie e degli addetti all’assistenza, invita assistenti familiari, familiari di persone assistite a domicilio, amministratori e personale tecnico dei servizi sociali comunali e tutti coloro che per interesse personale o professionale sia coinvolta direttamente o indirettamente nel lavoro di cura, alla giornata di presentazione della proposta progettuale denominata “Interventi in favore dell’assistenza familiare privata:misure per l’emersione del lavoro sommerso ed azioni per l’incontro fra domanda e offerta di lavoro”.

Per info: Distretto Sociale B tel. 0775.265452-5 info@distrettosocialefrosinone.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |12/04/2010|

Comune di Supino. Sabato 17 aprile ore 16:00 - Festa di inaugurazione del Centro Diurno Minori a Supino, Patrica e Morolo.

Sabato 17 aprile 2010 alle ore 16:00 presso Giardini Toronto di Supino si terrà l'inaugurazione dei Centri diurni per minori dei Comuni di Supino, Patrica e Morolo.
La Cooperativa Finisterrae in collaborazione con la Cooperativa "Le Ginestre" di Genazzano (RM) gestirà per quattro mesi, fino all'estate, tre centri diurni dedicati ai minori, nei Comuni di Supino, Patrica e Morolo.

Programma della manifestazione - Il Ludobus
- Zucchero filato e popcorn
- Taglio del nastro con lancio di palloncini.

Per ulteriori informazioni:
info:www.coopfinisterrae.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |07/04/2010|

Comune di Frosinone. MUSICAPERLEMIEORECCHIEILMIOCUORE ed. 3. Sabato 24 aprile 2010 - Piano terra Villa comunale.

Sabato 24 aprile 2010 presso la Villa Comunale di Frosinone avrà luogo la manifestazione denominata "Musicaperlemieorecchieilmiocuore" ed. 3 organizzata da "Nove mesi e un giorno", con la partecipazione degli Insegnanti - Musicisti Associati AIGAM del Centro RED della Cooperativa Sociale Finisterrae.
"Musicaperlemieorecchieilmiocuore" è un'esperienza di condivisione ed esposizione spontanea al suono di strumenti musicali, percussioni e alla voce insieme al tuo bambino, in grembo o 0 - 36 mesi e al papà condotta da quattro Musicisti - Insegnanti AIGAM. Il Presidente dell'AIGAM, Associazione Italiana Gordon Apprendimento Musicale, in questa occasione presenterà il nuovo libro MA CHE MUSICA vol. 3

PROGRAMMA
Mattina: presentazione del Libro
ore 10.30 - 12.30 con visione video e tavola rotonda: Pediatra, Direttore del Conservatorio di Musica di Frosinone, Psicologa dell'età evolutiva.

Pomeriggio: Lezioni - concerto
"Musicainpancia" (gravidanze) ore 15.30
"Musicainfasce" (0 - 12 mesi) ore 16.30
"Musicaperlemieorecchie" (12 - 36 mesi) ore 17.30

PARTECIPAZIONE GRATUITA
Prenotazione obbligatoria al num. 329.0249260 o info@9mesieungiorno.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |18/03/2010|

Al via la campagna di tesseramento 2010 della Carta Giovani della Regione Lazio.

La Carta Giovani è una tessera per i giovani di età inferiore ai 26 anni, distribuita e valida in 40 paesi in Europa. Offre agevolazioni, sconti e servizi in tutti i settori di interesse giovanile. La sue attività sono sostenute dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea. In Italia tale servizio è assicurato in via esclusiva dall'Associazione "Carta Giovani". L'iniziativa è volta a fornire agevolazioni finalizzate a sostenere il processo di crescita, formazione e inserimento lavorativo dei giovani, nonché una maggiore partecipazione degli stessi ad attività culturali e ricreative.

Il Lazio è stata la prima e unica Regione in Italia ad avere previsto il rilascio gratuito di una "Carta Giovani"per tutti i ragazzi dai 14 ai 25 anni residenti o domiciliati nel territorio regionale. L'iniziativa, avviata nel 2007 ed estesa al 2008, è stata attivata attraverso la stipula di una convenzione tra la Regione Lazio e l'Associazione Carta Giovani. Per la realizzazione dell'iniziativa sono state destinate nel 2007 risorse per un importo pari ad € 1.010.838. Per il biennio 2008-2009 sono stati previsti ulteriori € 2.021.676 per il sostegno e l'implementazione di Carta Giovani intesa non più solo come tessera finalizzata all'acquisizione di benefici e sconti ma come una Carta che "accompagni" i giovani anche nella vita formativa e professionale.

La Carta si può ritirare (per i giovani residenti sul territorio del Distretto Sociale B) presso gli uffici comunali indicati nel documento allegato.

Nel 2009 la Regione Lazio - Assessorato alle Politiche Giovanili - ha rinnovato l'accordo con l'Associazione Carta Giovani Regione Lazio, quindi dopo la prima distribuzione gratuita iniziata nel 2007 continua per tutto il 2010 il tesseramento della Carta Giovani, che è estesa ai giovani under 30: fino al 31 dicembre 2010 possono ritirare la Carta Giovani Regione Lazio tutti i ragazzi residenti o domiciliati con età inferiore a 30 anni (ovvero entro e non oltre il giorno prima del compimento del 29° anno di età).
Inoltre, in considerazione della rilevante domanda del mondo giovanile al godimento e fruizione di occasioni di formazione ed occupazione in ambito nazionale ed internazionale, e più precisamente europeo, la Regione Lazio, sempre in collaborazione con l'Associazione Carta Giovani, ha deciso di implementare l'offerta delle opportunità in favore dei soci Carta Giovani con progetti di mobilità europea, con la finalità di favorire la partecipazione a colloqui di lavoro, selezioni, attività di volontariato, stage in Italia e nei paesi europei, comunitari e non, corsi di lingua nei paesi europei, comunitari e non.
A tale scopo mette a disposizione un contributo a titolo di rimborso delle spese di viaggio sostenute fino ad un importo massimo di 350 euro per ciascuna richiesta.

Per ulteriori informazioni vai sul sito Carta Giovani oppure scrivi a cartagiovani@cartagiovani.it oppure chiama lo 06 64960345.
Info anche nella pagina della Regione Lazio dedicata alla Carta Giovani.
Fonte: sito Regione Lazio


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |13/01/2010|

stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |12/01/2010|

Pubblicazione degli elenchi relativi alle domande di accesso al Reddito Minimo garantito - Bando 2009

Dal giorno 11 gennaio al 30 gennaio 2010 sono pubblicati, presso i Centri dell’Impiego, gli elenchi delle domande di accesso al Reddito Minimo Garantito relative alla Provincia di Frosinone così suddivisi:
A) Elenco alfabetico provinciale delle domande ammissibili sul piano formale e finanziabili, previa verifica presso gli uffici competenti delle dichiarazioni effettuate da parte dei richiedenti e della reale disponibilità delle risorse; pertanto i nominativi di tale elenco dovranno presentarsi, dall’11 gennaio al 30 gennaio 2010 - a pena di esclusione dall'elenco - presso il Centro per l’Impiego di iscrizione al fine di produrre la documentazione comprovante quanto dichiarato in sede di domanda (Allegato A).
B) Elenco alfabetico provinciale delle domande ammissibili sul piano formale ma non finanziabili (Allegato B); l'inserimento del proprio nominativo in questo elenco indica che la domanda è formalmente corretta. L'eventuale convocazione avverrà con notifica individuale previa verifica della compatibilità delle risorse finanziarie disponibili.
C) Elenco alfabetico provinciale delle domande non ammissibili sul piano formale (Allegato C). L'inserimento del proprio nominativo in questo elenco indica che la domanda è esclusa per vizi formali. Per conoscere il motivo di esclusione consultare l'apposita legenda (Allegato D).
Per consultare gli elenchi e per tutte le altre informazioni è possibile collegarsi al sito della Provincia di Frosinone (www.provincia.fr.it) o telefonare al numero verde dei Centri per l'Impiego della Provincia di Frosinone 800-745270 (da lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00). Fonte: sito www.provincia.fr.it


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |04/01/2010|

D.G.R. 22.12.2008 n. 945 - Iniziative abbattimento costi per famiglie con numero di figli minori pari o superiore a quattro.

Con Det. Dir. 3161 del 22.12.2009 è stato approvato e trasmesso alla Regione Lazio l'elenco provvisorio dei beneficiari dei contributi in favore delle famiglie con quattro o più figli minori. Il predetto elenco può essere consultato presso l'Ufficio Servizi Sociali dei Comuni di residenza degli interessati.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |24/12/2009|

Dal 20 gennaio 2010 possibile richiedere online i buoni vacanza per le famiglie meno abbienti.

Un bonus per garantire una vacanza anche a chi non potrebbe permettersela. Sono i “buoni vacanza”.
Si tratta di titoli di pagamento da 5 e 20 euro che potranno essere utilizzati dalle famiglie a basso reddito in circa 800 strutture italiane convenzionate (da alberghi a ristoranti, ma anche musei), ma non in periodi di alta stagione.
L’erogazione dei buoni , però, non sarà gratuita. In base al numero dei componenti del nucleo familiare e del reddito complessivo, infatti il governo coprirà dal 20% al 45% della spesa per la vacanza, mentre la somma restante sarà a carico del richiedente.
I buoni potranno essere richiesti online a partire dal 20 gennaio sul sito www.buonivacanze.it e saranno validi fino al 30 giugno 2010. Sarà garantita la precedenza ai cittadini che per primi prenoteranno i bonus.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |15/12/2009|

Frosinone 20 dicembre 2009 ore 17.00 - Festa natalizia del Centro RED.

RED CHRISTMAS - Festa di Natale del Red!
Domenica 20 dicembre, a partire dalle ore 17.00, presso il Teatro del Polivalente (sopra la piscina comunale), è prevista la Festa del Centro RED (Riabilitazione Educazione Didattica) della cooperativa sociale Finisterrae, con merenda natalizia e ... percussioni brasiliane, chitarra, danza creativa, pianoforte e teatro.
Per partecipare: 348 4933725 o www.coopfinisterrae.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |14/12/2009|

Comune di Veroli. Bando per l'ammissione di n° 10 allievi al corso di formazione professionale per "ASSISTENTE FAMILIARE".

Il Comune di Veroli in collaborazione con la D.M.D. Italia e la Cooperativa Sociale Ars Educandi ha provveduto a pubblicare l'Avviso Pubblico relativo ad un corso di formazione professionale per "Assistente familiare".
Il corso della durata di 120 ore, sarà svolto presso la Sala Galleria La Catena ed articolato in n° 78 ore di lezione in aula e n° 42 ore di stage.
La domanda di ammissione al corso, redatta in carta semplice o su modulo disponibile presso gli uffici dell'Assessorato alle politiche Sociali del Comune, con allegata la documentazione relativa al possesso dei requisiti richiesti, deve pervenire entro il termine improrogabile del giorno 16.12.2009 alle ore 12:00 presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Veroli, Piazza Mazzoli, 2.
La partecipazione al corso è gratuita. Per altre informazioni e per conoscere i requisiti richiesti è possibile consultare il Bando allegato o rivolgersi al Comune di Veroli - Ufficio Servizi Sociali - tel. 0775/230072.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |09/12/2009|

Manifestazione sull'affido familiare: Ceccano, 13 dicembre 2009.

La Presidente dell’Associazione ALBA Onlus, Elisabetta Perissinotto, invita gli interessati alla manifestazione che si svolgerà il 13 Dicembre 2009, dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso il “Giardino dell’Angelo”, in via Magenta, 61, a Ceccano.
Verranno presentate le attività dell’Associazione. In particolare, insieme a genitori e figli adottivi, famiglie affidatarie dei Distretti socio-assistenziali "A" (Alatri) e "B" (Frosinone), verranno presentati i progetti:
1. "Fare affido" a Frosinone, in collaborazione con la Fondazione “Il Giardino delle Rose Blu" di Frosinone e l’Associazione A.R.L.A.F. di Roma.
2. “Come le api…”, in collaborazione con la Comunità Terapeutica Riabilitativa “F. Basaglia” di Frosinone e il Centro Diurno e le due CTR di Ceccano, e con l’apicoltore Gerardo Di Giammarino.
Si ringraziano anticipatamente tutti coloro che vorranno partecipare.
Per informazioni:
Elisabetta Perissinotto tel. 335 6736977 e-mail: albaonlus@virgilio.it


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |07/12/2009|

Avviso Pubblico 2009. Progetto: “Interventi in favore dell’assistenza familiare privata”

Il Comune di Frosinone – Capofila del Distretto Sociale “B” – rende noto che è stato pubblicato l’Avviso per l’accesso al contributo da parte dei nuclei familiari del Comune di Frosinone, bisognosi di assistenza domiciliare privata.
Possono essere ammessi al contributo, sino a concorrenza delle risorse disponibili, i nuclei familiari (anche formati da una sola persona) in possesso dei seguenti requisiti:
a) residenza nel Comune di Frosinone del soggetto bisognoso di assistenza;
b) presenza di uno o più componenti anziani o disabili con bisogno assistenziale, comprovato da Verbale di visita collegiale, attestante la condizione di invalidità di cui ai punti 3), 4) , 4-bis), 5) e 5-bis) o da Accertamento sanitario collegiale della Commissione Medica ASL di cui all’art.3 della Legge n. 104/1992;
c) reddito ISEE del nucleo familiare non superiore a euro 20.000,00.
Il contributo, erogato nella misura prevista di euro 200,00 mensili per la durata di mesi 6, potrà essere concesso esclusivamente a fronte della regolare assunzione da parte del richiedente di un assistente familiare/badante, ai sensi del CCNL sulla disciplina del rapporto di lavoro domestico del 13 febbraio 2007.
L’assunzione dovrà essere relativa ad un periodo di tempo non inferiore a 12 mesi e per un monte ore pari o superiore a 20 settimanali. Previa autorizzazione del richiedente, l’istanza di contributo costituirà anche accesso ad un “Elenco comunale dei richiedenti l’assistenza domiciliare privata” gestito, ai sensi del D. Lgs. n.196/2003 in materia di protezione dei dati personali, dall’ufficio comunale preposto.
I richiedenti saranno inseriti nell’Elenco comunale per un anno ed accederanno ad uno specifico applicativo web denominato “Badanti on-line”. La registrazione consentirà l’utilizzo delle seguenti funzionalità:
1) la ricerca di personale qualificato per l’assistenza familiare in modo adeguato alle proprie esigenze;
2) la sostituzione temporanea del proprio assistente familiare;
3) l’accesso ad informazioni relative all’assistenza familiare (normativa, notizie ed altro).
L’iscrizione all’Elenco comunale dei richiedenti l’assistenza domiciliare privata è possibile anche per i cittadini di Frosinone che non intendono presentare istanza di accesso al contributo economico per l’assunzione delle assistenti familiari. Le domande, i cui modelli sono disponibili presso i Servizi Sociali del Comune di Frosinone, devono essere presentate al medesimo ufficio entro e non oltre il 29 gennaio 2009.
Informazioni: Distretto Sociale “B” – Via A. Fabi snc, Tel. 0775.265455-2; Fax 0775.265455


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |04/12/2009|

IAS (Istituto per gli Affari Sociali): comunicato stampa "Disability Manager".

Presentato a Roma il Primo Corso nazionale di Perfezionamento dell’Università Cattolica, con il patrocinio dell’Istituto per gli Affari Sociali, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |03/12/2009|

Città di Ceccano. Bando per l'ammissione di n° 10 allievi al corso di formazione professionale per: "ASSISTENTE FAMILIARE".

Il Comune di Ceccano in collaborazione con la D.M.D. Italia e la Cooperativa Sociale Ars Educandi ha provveduto a pubblicare l'Avviso Pubblico relativo ad un corso di formazione professionale per "Assistente familiare".
Il corso della durata di 120 ore, sarà svolto presso una sede di proprietà del Comune di Ceccano ed articolato in n° 78 ore di lezione in aula e n° 42 ore di stage.
La domanda di ammissione al corso, redatta in carta semplice o su modulo disponibile presso gli uffici dell'Assessorato alle politiche Sociali del Comune, con allegata la documentazione relativa al possesso dei requisiti richiesti, deve pervenire entro il termine improrogabile del giorno 10.12.2009 alle ore 12:00 presso la sede del Comune di Ceccano.
La partecipazione al corso è gratuita. Per altre informazioni e per conoscere i requisiti richiesti è possibile consultare il bando allegato.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |23/11/2009|

Trasporti gratis under 25: al via le domande per il 2010.

Dallo scorso 20 novembre i giovani residenti nella Regione Lazio con un'età compresa tra i 10 e i 25 anni e un reddito ISEE fino a 20 mila Euro annui possono inoltrare la domanda per richiedere l'esenzione dai costi del trasporto pubblico regionale o locale relativa all'anno 2010.
Per quanto riguarda i trasporti interregionali, l'esenzione è relativa esclusivamente alle linee di trasporto pubblico di competenza della Regione Lazio.
Sarà possibile inoltrare richieste fino all'esaurimento del finanziamento a disposizione per il 2010. Per quanto riguarda la richiesta di titoli gratuiti validi fino al 31 dicembre 2009, il termine per la domanda è scaduto lo scorso 28 ottobre. I Comuni possono lavorare e accettare le domande inserite a sistema fino al 7 novembre in modalità off line.
Tutte le informazioni relative alla procedura da seguire per accedere al beneficio, sono disponibili sul sito della Regione Lazio www.regione.lazio.it in una apposita Sezione tematica consultabile dalla home page.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |19/11/2009|

Invito dell'Assessore regionale alle Politiche Sociali alla Conferenza "Non fragili se tutelati" - Regione Lazio, 24 novembre 2009.

Carissimi/e amici
In occasione del 20° anniversario della Convenzione sui diritti dell’Infanzia, la Presidenza del Consiglio regionale del Lazio, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche sociali e delle sicurezze, la Commissione Lavoro e Politiche Sociali, il Comitato Italiano per l’Unicef Onlus e il Garante dell’Infanzia e dell’adolescenza, organizzano una conferenza per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica al rispetto dei diritti dei minori.
Il tema sarà quello delle “fragilità infantili e adolescenziali”, affrontato nella varietà dei suoi aspetti e nella molteplicità delle tutele che le politiche sociali della Regione hanno messo in campo.
Sperando di fare cosa gradita, vi allego l’invito.
Conferenza
“Non fragili
Se tutelati”
24 novembre 2009
ore 09:30-13:30
Consiglio Regionale del Lazio - Sala Mechelli
Un cordiale saluto
LUIGINA DI LIEGRO
ASSESSORE


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |18/11/2009|

Comune di Veroli. Convegno "Gli errori di mamma e papà". sabato 21 novembre ore 9,30 - Aula Magna Piazzale Vitorio Veneto.

Il Comune di Veroli in collaborazione con il Movimento per la vita - Alatri, l'Asilo Nido "Il Pulcino" - Veroli, l'Asilo Nido "La Girandola" - Guarcino, l'Asilo Nido "Zucchero Filato" - Anagni, la Coop. Sociale l'Altro a.r.l. onlus e il Forum Provinciale del Terzo Settore di Frosinone organizza presso l'Aula Magna del Comune di Veroli, sita nel Piazzale Vittorio Veneto, il convegno denominato "Gli errori di mamma e papà" proposte e suggerimenti per il benessere dei figli.
Al termine del convegno verrà rilasciato attestato di partecipazione.
Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa ai seguenti numeri telefonici: 0775.230072 - 230489


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |06/11/2009|

Influenza A(H1N1)v. Possibile chiamare gratuitamente il n. verde tutti i giorni dalla ore 08:00 alle 20:00.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |04/11/2009|

Finanziamento progetti formativi per la qualificazione di assistenti familiari. Comunicazioni ai Comuni titolari dei progetti.

La Regione Lazio con determinazione del direttore n. 2402 del 3 agosto 2009, pubblicata sul BUR Lazio n. 36 del 28.09.2009, ha approvato la graduatoria dei progetti formativi presentati dai Comuni e dagli Enti capofila di distretto.
Per il Distretto Sociale "B" risultano inseriti in graduatoria i Comuni di Pastena, Ceprano, Ceccano e Veroli.
I progetti, presentati dai Comuni con la DMD Italia e la Coop. Ars Educandi e finanziati per un importo complessivo di € 67.843,08, dovranno essere avviati entro il mese di dicembre 2009 in ossequio a quanto previsto dalla D.G.R. 890/2008.
Inoltre i succitati Comuni dovranno adempiere entro il 30.11.2009 a quanto segue:
- costituzione dell'ATS e sottoscrizione della relativa convenzione tra Comune, DMD Italia e Coop. Ars Educandi;
- pubblicazione di avviso sui contenuti e finalità del corso per il reperimento degli allievi.
Infine si ricorda che, copia della documentazione attinente i predetti adempimenti, con la graduatoria di accesso ai corsi dovrà essere trasmessa entro il 10 dicembre 2009 al Comune capofila, che provvederà a comunicare alla Regione Lazio l'avvio delle attività e conseguentemente a richiedere l'erogazione del 70% del contributo assegnato.
Per ulteriori informazioni:
info@distrettosocialefrosinone.it Tel: 0775265455-2


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |16/09/2009|

Pubblicata sulla G.U. la Direttiva 30/07/2009 relativa alle modalità di presentazione di progetti sperimentali di volontariato.

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 212 del 12 settembre 2009 la Direttiva 30 luglio 2009 del Ministro Sen. Maurizio Sacconi, registrata alla Corte dei Conti il 6 agosto 2009 - reg. n. 5, foglio n. 295 - che stabilisce le «Le linee di indirizzo per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato di cui all'art. 12, comma 1, lettera d), della legge 11 agosto 1991, n. 266, finanziati con il Fondo per il volontariato istituito ai sensi dell'art. 12, comma 2, della legge 11 agosto 1991, n. 266» - Anno 2009.
Possono richiedere il contributo le organizzazioni di volontariato costituite da almeno due anni e regolarmente iscritte nei registri regionali/provinciali del volontariato (art. 6, legge 266/199) alla data di pubblicazione della Direttiva nella Gazzetta Ufficiale.
I progetti possono essere presentati da singole organizzazioni di volontariato o congiuntamente da più organizzazioni di volontariato.
•Direttiva 2009 - Testo integrale.
•Allegato n. 1 - Formulario di presentazione del progetto contenente domanda di contributo, progetto descrittivo e piano economico.
•Allegato n. 2 - Fac-simile Convenzione
Il formulario di presentazione del progetto - compilato e sottoscritto in ogni sua parte - deve pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 19 ottobre 2009 (trentacinquesimo giorno successivo alla pubblicazione della Direttiva nella Gazzetta Ufficiale) al seguente indirizzo: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Osservatorio nazionale per il volontariato - Div. III Volontariato - Direzione Generale per il Volontariato, l’Associazionismo e le Formazioni sociali - Via Fornovo, n. 8, pal. C – 1 piano - 00192 Roma.
Le organizzazioni di volontariato, per la presentazione dei progetti (di cui al D.M. dell’8 ottobre 1997), possono rivolgersi alla rete dei Centri di Servizio per il Volontariato raggiungibili al seguente indirizzo web: http://www.csvnet.it
Per informazioni: Tel. 06.3675.4091.4046.4729.4808 Fax: 06.3675.4353 Cell. 339/7471525 (dalle ore 10.00 alle ore 17.30 esclusi i festivi) E-mail: onvricerca@lavoro.gov.it; progettilegge266_1991@lavoro.gov.it


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |31/08/2009|

Indicazioni operative per le attività di presentazione delle richieste di accesso al reddito minimo garantito - anno 2009.

Dal 1 al 30 settembre 2009 sarà possibile presentare richiesta per il Reddito Minimo Garantito grazie alla legge regionale del 20 marzo 2009, n. 4 “Istituzione del reddito minimo garantito. Sostegno al reddito per disoccupati, inoccupati e precari”, approvata dal Consiglio regionale del Lazio. In allegato il comunicato stampa contenente le indicazioni operative per le attività di presentazione delle richieste di accesso al reddito minimo garantito.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |28/08/2009|

Regione Lazio: Determinazione direttore 19/06/2009 n. 1766: Contributo di gestione per gli asili nido (L.R. n.59/1980).

Pubblicata sul BUR Lazio n. 32 del 28/08/2009, Supplemento Ordinario n. 148, la Determinazione del Direttore dei Servizi Sociali n. 1766, del 19 giugno u.s. che attribuisce agli asili nido comunali e convenzionati del Lazio, il contributo di gestione ai sensi della L. R. n. 59/1980, per l'esercizio finanziario 2009.
La spesa regionale ammonta in totale a 15 milioni di euro ed è destinata a 69 Comuni del Lazio.
Il Distretto B ha ottenuto i seguenti contributi:
Boville Ernica € 43.417,00 (1 asilo nido comunale)
Ceprano € 46.760,00 (1 asilo nido comunale)
Ferentino € 56.790,00 (1 asilo nido comunale)
Frosinone € 349.123,00 (4 asili nido comunali e 1 convenzionato)
Veroli € 61.804,00 (1 asilo nido convenzionato)
Ripi €28.373,00 (1 asilo nido comunale).


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |24/08/2009|

Due linee telefoniche gratuite per sostegno morale e materiale dell'U.I.C.I. di Frosinone.

L'Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti, U.I.C.I. di Frosinone con la fattiva collaborazione dell'U.N.I.Vo.C (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi) ha ripristinato il servizio telefonico gratuito di assistenza e consulenza mediante l'impiego di due linee telefoniche.
Sono quindi operativi i numeri verdi dedicati ai soci ed a tutti coloro volessero conoscere meglio o avvicinarsi all'Associazione, chiedendo oppure offrendo aiuto.
Ai numeri verdi 800-114577 e 800-115155 risponderanno operatori competenti e disponibili che, supervisionati da uno Psicologo daranno sostegno morale e/o materiale a persone anziane sole o in difficoltà.
I giorni e gli orari in cui è possibile contattare i due numeri verdi sono dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 19:30 ed il sabato dalle ore 08:00 alle ore 14:00.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |31/07/2009|

Bus gratis under 25: prorogati i termini fino ad esaurimento del fondo.

Prorogati i termini fino ad esaurimento del fondo, per presentare la domanda per l'esenzione dei giovani dai costi del trasporto pubblico regionale e locale. I ragazzi di età tra i 10 e i 25 anni, residenti nel Lazio con un reddito Isee fino a 20mila euro, avranno dunque, molto più tempo a disposizione per inoltrare la domanda attraverso il Siset, Sistema Informativo di erogazione dei Servizi di Esenzione del Trasporto, a cui si accede dal portale regionale www.regione.lazio.it. La Giunta Regionale del Lazio, su proposta dell'assessorato alla Mobilità, ha stabilito, infatti, che al 30 di ogni mese sarà formata la graduatoria degli aventi diritto sulla base delle richieste pervenute nello stesso mese, fino ad esaurimento del fondo per il 2009. Non avendo al momento esaurito il fondo per l'anno in corso la graduatoria resta aperta.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |31/07/2009|

Tutto Famiglia - Soluzioni casa per casa. www.tuttofamiglia.info - call center 803.164

Il Dipartimento Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l'INPS, nell'ambito di un progetto di nuova informazione a sostegno della famiglia, hanno realizzato un servizio di consulenza sulle tematiche connesse alle politiche familiari con particolare riguardo alla tutela della maternità/paternità ed all'assegno al nucleo familiare. Collegandosi al sito www.tuttofamiglia.info, oltre ad informazioni di carattere generale raccolte in schede distinte per tipologia di lavoratore e per le diverse forme di tutela, e possibile ottenere anche riferimenti normativi, una serie di risposte alle domande più frequenti (FAQ) ed un glossario, contenente la spiegazione per esteso di alcune parole contenute nelle informazioni generali. Accedendo al sito sarà inoltre possibile richiedere assistenza, attraverso le seguenti modalità: Avendo un Personal Computer, dotato di cuffia e microfono, cliccando su "Chiama Ora", si attiverà una chiamata telefonica via internet; Inviando richieste specifiche utilizzando il servizio InpsRisponde; Visitando la sezione dedicata alla spiegazione dei servizi disponibili presso il Contact Center che risponde al numero gratuito 803.164.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |28/07/2009|

Tibaldi: "Erogazione reddito minimo garantito sarà velocizzata".

"Le operazioni per la concessione e l'erogazione del reddito minimo garantito verranno velocizzate, attraverso un servizio di affiancamento che la regione Lazio offrirà a comuni e province". Lo comunica l'assessore al Lavoro, Pari opportunità e Politiche giovanili della regione Lazio, Alessandra Tibaldi, commentando la delibera approvata stamattina dalla giunta, relativa al provvedimento disciplinato dalla legge regionale 4 del 2009. "Già da novembre - aggiunge - si procederà attraverso Poste italiane all'erogazione del reddito per le richieste che, per quest'anno, potranno essere inoltrate da fine agosto-settembre". "Al gestore tecnico del servizio - spiega Tibaldi - verranno affidate le attività di stampa e distribuzione della modulistica, di raccolta delle domande presentate ai comuni capofila dei distretti socio-sanitari e agli 800 uffici postali distribuiti sul territorio regionale, di lettura delle domande con l'ausilio di supporti ottici e di erogazione materiale dei contributi. Queste prestazioni verranno erogate sulla base delle graduatorie che saranno adottate dalle province, secondo i criteri approvati di recente dalla regione. Questo servizio non determina costi aggiuntivi per la regione perché rientra nella copertura finanziaria - conclude Tibaldi - già prevista per la gestione della legge sul reddito minimo garantito". Fonte: sito Regione Lazio


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |20/07/2009|

Sanità: Nuovo elenco dei presidi di rete per la celiachia.

Integrato e sostituito l’Elenco dei presìdi di rete per la celiachia, previsto dalla Dgr n.700 del 14 settembre 2007. Ne fanno parte il Policlinico Umberto I, il Policlinico Universitario A. Gemelli, la Fondazione Policlinico di Tor Vergata. Inoltre, sempre a Roma: l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, l’Istituto Regina Elena, il S. Filippo Neri, il S. Camillo Forlanini, il S. Giovanni Addolorata, il S. Eugenio. Nel resto del territorio regionale figurano nell’elenco gli Ospedali De Santis di Genzano e quello di Albano laziale, i Presidi ospedalieri di Marino, di Frosinone-Ceccano-Ferentino, di Pontecorvo, l’Azienda ospedaliera S.M. Goretti, l’Ospedale Belcolle di Viterbo e il San Camillo de Lellis di Rieti. Fonte: Giunta Informa - newsletter sito web Regione Lazio


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |20/07/2009|

Mobilità: prorogato il termine per l’esenzione per le spese di trasporto per gli under 25.

Prorogati i termini per richiedere l’esenzione dei giovani dai costi del trasporto regionale e locale. Vista la concomitanza con il periodo estivo è stata infatti fissata al 30 luglio la prima chiusura dei termini per la domanda e la formazione della prima graduatoria. Se a tale data il numero degli aventi diritto non avrà esaurito il fondo di 12 milioni di euro previsto dalla finanziaria regionale per il 2009, sarà ancora possibile fare domanda per l’esenzione e, al 30 agosto, si procederà alla formazione di un’ulteriore graduatoria con i nuovi iscritti. Si andrà avanti in questo modo fino all’utilizzazione completa del fondo a disposizione. La Giunta ha deliberato la possibilità di richiedere l’esenzione dai costi di trasporto per i ragazzi tra i 10 e i 25 anni residenti nel Lazio, con un reddito ISEE fino a 20 mila euro. È possibile inoltrare le domande attraverso il ‘Sistema Informativo di erogazione dei Servizi di esenzione del trasporto’ cui si accede dal portale www.regione.lazio.it Fonte: Giunta Informa - newsletter sito web Regione Lazio.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |17/07/2009|

Prefettura di Frosinone: comunicazione del calendario delle festività religiose ebraiche per l'anno 2010 ai Comuni della Provincia.

Con nota prot. n. 112/Area IV del 29/06/09, la Prefettura ha trasmesso il calendario adottato per il 2010, relativo alle festività ebraiche, facendo presente che esso si applica al personale dipendente da pubbliche amministrazioni, enti pubblici e privati e allo svolgimento di prove di concorso e di esami scolastici. Su comunicazione dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane, si indicano le festività ebraiche dell'anno 2010: Tutti i sabati (da mezz’ora prima del tramonto del sole del venerdì ad un’ora dopo il tramonto del sole del sabato); 29, 30, 31 Marzo, 5 e 6 Aprile Pesach (Pasqua); 19 e 20 Maggio Shavuoth (Pentecoste); 20 Luglio Digiuno del 9 di Av; 9 e 10 Settembre Rosh Ha Shanà (Capodanno); 17 e 18 Settembre Vigilia e digiuno di espiazione (Kippur); 23, 24, 29 e 30 Settembre Succoth (Festa delle Capanne); 1 Ottobre Simchat Torà (Festa della Legge).


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |07/07/2009|

Progetto CASABIMBI: inaugurati i primi due asili casalinghi a Frosinone.

La cooperativa sociale Finisterrae di Frosinone, nell’ambito del progetto CASABIMBI, finanziato dalla Regione Lazio, avvia i primi due nidi familiari in città. Tutte le informazioni sul progetto, sulle modalità e le condizioni per accedere al servizio, sull’organizzazione e sul personale coinvolto, possono essere consultate sul sito web www.nidofamiliare.org


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |07/07/2009|

"Viaggiare informati in Ciociaria" - una guida dedicata ai disabili.

"Viaggiare informati in Ciociaria": una guida realizzata da Confindustria Frosinone in collaborazione con Coin Onlus (associazione di cooperative sociali integrate finalizzate all'inserimento lavorativo e sociale delle persone con disabilità. La guida, risultato di uno studio di fattibilità per un'offerta turistica accessibile nella provincia di Frosinone, è stata presentata nel pomeriggio di ieri presso il salone convegni dell'Unione Industriale di Frosinone. I due itinerari turistici ("I luoghi della fede tra santuari e abbazie", e "Le fonti del benessere") dedicati alla Ciociaria, sono pensati tenendo conto delle esigenze informative del turista con disabilità e offrono una descrizione accurata dei percorsi e delle strutture, rilevate in loco a cura del personale formato e testate dalle persone con disabilità, che hanno collaborato al progetto, visitando i luoghi turistici del territorio e segnalando la presenza o meno di attrezzature adeguate alle esigenze dei disabili. "Il progetto - commenta l'assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio Anna Salome Coppotelli - è frutto di un lavoro in rete fra enti e privati, agenzie e volontariato". "Un risultato buono che ci spinge a realizzare servizi sempre più efficienti per garantire a tutti la possibilità di viaggiare e di sentirsi indipendente e autonomo anche in vacanza - conclude Larzia Lo Guzzo, responsabile Presidio Lazio" - nella guida sono indicati i posti dove sono esposti pannelli esplicativi in braille, percorsi accessibili, strutture di accoglienza per persone disabili".


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |06/07/2009|

Comune di Frosinone: avviso pubblico per la selezione di 59 volontari in Servizio Civile.

E’ stato approvato al Comune di Frosinone il progetto dal titolo “Il Servizio Civile … nel Welfare municipale 2” per la selezione di n. 59 volontari, da impiegare per un periodo continuativo di dodici mesi, per n. 30 ore settimanali. La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il termine del 27 Luglio 2009 ore 14.00, al Comune di Frosinone – Ufficio Protocollo – Piazza VI Dicembre - Frosinone. La selezione dei volontari sarà effettuata dal Comune di Frosinone sulla base dei criteri stabiliti dal Decreto del Capo dell'Ufficio 11 giugno 2009 n. 173. Tutte le informazioni relative alle procedure di domanda, ai requisiti richiesti, ai contenuti e alle modalità di realizzazione del progetto sono contenute nei documenti allegati. Il progetto ed il bando possono essere consultati anche sul sito del Comune di Frosinone www.comune.frosinone.it, sezione Avvisi, Bandi e Concorsi. Per ulteriori informazioni si può contattare il numero 0775/265453 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |02/07/2009|

Spazio Gioco ACUNA MATATA. Gita in treno - martedì 7 luglio 2009.

Comune di Frosinone. L'Equipe educativa dello Spazio Gioco Acuna Matata ha organizzato una gita in treno con i bambini iscritti, con destinazione la Stazione di Ceprano. L'obiettivo è quello di far entrare in contatto il bambino con nuovi mezzi di trasporto, l'autobus e il treno, scoprire le loro funzioni, ascoltare i suoni, i rumori. I bambini dello Spazio Gioco, martedì 7 luglio, raggiungeranno la Stazione di Frosinone, insieme alle educatrici, con l'autobus del trasporto pubblico urbano (GEAF) che presta servizio nel Comune di Frosinone, per prendere poi il treno e raggiungere la Stazione di Ceprano. Si partirà dall'Asilo Nido Pollicino in Viale Portogallo alle ore 8.30, mentre il rientro è previsto per le ore 11.40 sempre presso l'Asilo Nido Pollicino.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |29/06/2009|

Regione Lazio: pubblicazione graduatoria progetti di Servizio Civile - Bando 2009

E' stato rilasciato il nulla osta da parte dell'Ufficio Nazionale Servizio Civile, in merito alla graduatoria dei progetti di servizio civile presentati dagli enti accreditati del Lazio e già approvata dalla Commissione regionale. Sul sito della Regione Lazio (home page) sono stati pubblicati: la graduatoria dei progetti di servizio civile finanziati; la graduatoria dei progetti di servizio civile valutati positivamente, ma non finanziabili; l'elenco dei progetti valutati negativamente. Nell'ambito distrettuale risulta approvato e finanziato solo il progetto del Comune di Frosinone "Il servizio civile... nel welfare municipale 2", relativo all'assistenza agli anziani, che impiegherà 59 volontari. Molti i progetti approvati ma non finanziati, predisposti dagli Enti che afferiscono al Distretto Sociale B di Frosinone.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |22/06/2009|

Mobilità: trasporti gratuiti per gli under 25 residenti nel Lazio.

19/06/09 - Trasporti regionali e locali gratuiti per i ragazzi residenti nella Regione Lazio, con un'età compresa tra i 10 e i 25 anni. Il provvedimento, contenuto nella delibera di Giunta 401 approvata lo scorso 29 maggio, dovrebbe interessare, secondo le stime della Regione, circa 337 mila giovani. Per gli studenti e i lavoratori l'esenzione coprirà la tratta che va dal Comune di residenza al luogo di studio o di lavoro, anche se questo si trova in regioni limitrofe. I disoccupati o inoccupati potranno, invece, beneficiare di titoli gratuiti per i trasporti locali oppure per recarsi dal comune di residenza al capoluogo della loro provincia. A copertura dell'agevolazione, la finanziaria regionale ha previsto 12 milioni di euro per ciascuna annualità compresa nel triennio 2009-2011. Per l'anno 2009 l'agevolazione si considera sperimentale, partirà il prossimo primo settembre ed avrà la durata 4 mesi. In vista dell'ampia richiesta e come suggerito anche dal Consiglio Regionale del Lazio, per la concessione dell'esenzione si procederà alla formazione di un'apposita graduatoria basata esclusivamente sul reddito ISEE che non dovrà superare i 20 mila Euro all'anno. A parità di reddito varrà la data di presentazione della domanda. I termini per la formazione della graduatoria si aprono domani, sabato 20 giugno, e si chiudono lunedì 20 luglio. Sul sito della Regione Lazio, www.regione.lazio.it, attraverso il SISET, Sistema Informativo di erogazione dei Servizi di Esenzione del Trasporto pubblico regionale messo a punto da LAit SpA, sarà possibile compilare la domanda che dovrà essere inoltrata on line e, allo stesso tempo, stampata e presentata brevi manu al Comune di residenza. A graduatoria ultimata, gli aventi diritto riceveranno via Email un comunicazione di idoneità ed un codice identificativo dell'abbonamento. Sarà la stessa Regione Lazio che provvederà, a partire dal 21 luglio, ad inviare a domicilio i titoli Metrebus Lazio e Metrebus Roma. Per i trasporti pubblici locali nei Comuni del Lazio ad esclusione del Comune di Roma saranno, invece, gli interessati a doversi recare presso il proprio Comune o azienda di trasporto per il ritiro del titolo di viaggio.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |12/06/2009|

Città di Frosinone. Seconda conferenza Tam Tam Nidi-Sabato 13 giugno, dalle 9 alle 14, a Frosinone presso il polo didattico Università di Cassino.

Sabato 13 giugno, dalle 9 alle 14, a Frosinone presso il polo didattico dell' Università di Cassino (Ex tribunale in Piazza Marzi, 1), si terrà la conferenza "La qualità negli asili nido". L'evento è il secondo appuntamento della campagna di promozione Tam Tam Nidi, avviata nel novembre 2008 dal Consorzio Parsifal in collaborazione con la Federazione Fiore e il patrocinio del Comune di Grottaferrata e del Comune di Frosinone. La conferenza sarà l'occasione per presentare le Linee guida per la qualità negli asili nido¡ e il master delle carte dei servizi. Sarà inoltre un importante momento di scambio di buone prassi e di discussione. Alla conferenza parteciperanno tutti gli educatori e gli operatori degli asili nido gestiti dal Consorzio Parsifal (a Frosinone, Alatri, Grottaferrata, Roma, Terracina e Velletri). Interverranno inoltre l'assessore regionale alle politiche sociali, Anna Coppotelli, l'assessore alle politiche sociali del Comune di Frosinone, Massimo Calicchia, e l'assessore alla pubblica istruzione del Comune di Grottaferrata, Sandra Celidonio. L'iniziativa si inserisce nel percorso di programmazione e rendicontazione sociale della qualità dei servizi del Consorzio Parsifal, finalizzato al miglioramento continuo dei servizi in gestione. Fonte: sito Consorzio Parsifal - www.consorzioparsifal.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |11/06/2009|

Città di Frosinone. Seminario sul rischio sismico. 13 giugno ore 16.00 - Sala di rappresentanza Amm.ne Prov. di Frosinone.

Nuovo appuntamento sul rischio sismico per tutte le associazioni di Protezione Civile sul territorio: la Casa del Volontariato di Frosinone organizza per sabato 13 giugno alle ore 16.00 nella Sala di rappresentanza dell'Amministrazione Provinciale di Frosinone il Seminario "Rischio sismico: previsione e prevenzione; il terremoto dell'Aquila e la situazione nella provincia di Frosinone", in cui sarà analizzata la situazione del rischio sismico nell'Appennino centrale e in modo particolare all'interno della provincia di Frosinone. Il geologo Alberto Frepoli illustrerà il grave problema del mancato rispetto delle norme tecniche per le costruzioni in zone ad alto rischio sismico messo in luce dal recente terremoto Aquilano, che difficilmente, visto il grado di magnitudo 6.3, avrebbe potuto causare così tante vittime se fosse accaduto in zone densamente abitate del Giappone o della California. Un seminario, quindi, per sottolineare l'importanza della prevenzione sia sulle strutture già esistenti che su quelle in progetto e in modo particolare su quelle aventi una funzione strategica in caso di emergenza. Articolo tratto dal sito FR magazine - www.frmagazine.it


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |05/06/2009|

Città di Frosinone. Sfilata di moda Premaman per raccolta fondi progetto sociale "Nemo un cuore che batte - 7 giugno 2009, ore 10,30 presso la Villa C

La Cooperativa sociale "Nove mesi e un giorno" Centro per la Genitorialità e il Benessere in Gravidanza, sezione ANEP di Frosinone, in collaborazione con l'Associazione ONLUS "Mamme Domani", Roma: assistenza alla fertilità, la gravidanza e la genitorialità e con il patrocinio del Comune di Frosinone - Assessorato ai Servizi Sociali e Solidarietà, organizza per domenica 7 giugno 2009 presso la Villa Comunale una manifestazione finalizzata alla raccolta fondi volontaria, nell'ambito del progetto "Nemo un cuore che batte". Il progetto è caratterizzato dalla fruizione di percorsi prenatale e post-natale gratuiti per sostenere la genitorialità per le gravidanze (coppie) con diagnosi prenatale infauste (generalmente coppie che scelgono di portare avanti la gravidanza con bimbo con Sindrome di Down). Per ulteriori informazioni www.mammedomani.com e www.9mesieungiorno.it


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |04/06/2009|

5 giugno 2009 ore 17.00: incontro presso il Centro Servizi per il Volontariato di Frosinone.

Si svolgerà il prossimo 5 giugno, a partire dalle ore 17.00, in via Pierluigi da Palestrina, n.14 a Frosinone, presso la Casa del volontariato provinciale dei Centri di servizio per il volontariato Cesv – Spes, l'assemblea territoriale preparatoria alla Conferenza Regionale del Volontariato 2009. La Conferenza è fissata per martedì 23 giugno 2009, alle ore 15.30, presso la Sala Tirreno (palazzina C) della sede della Regione Lazio. Fra i punti all'ordine del giorno, c'è la discussione sul testo della proposta di riforma della Legge regionale sui servizi sociali.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |03/06/2009|

Pubblicata dalla Regione Lazio la "Guida alle strutture e ai servizi sociali della Provincia di Frosinone".

E' stata pubblicata lo scorso 29 maggio la "Guida alle strutture e ai servizi sociali della Provincia di Frosinone" predisposta dall' Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio. In una nota, l'assessore Anna Salome Coppotelli, ha chiarito gli obiettivi perseguiti: "L'assessorato ha lavorato per redigere e in seguito pubblicare una guida alle strutture e ai servizi per ciascuna delle cinque Provincie del Lazio e una per il Comune di Roma. La pubblicazione è un utile strumento a disposizione degli Amministratori pubblici, degli operatori del settore, degli organismi operanti nel territorio e dei cittadini per conoscere le strutture e i servizi sociali presenti nella Provincia di Frosinone. Si articola in due sezioni: la prima illustra le diverse tipologie di strutture e servizi distribuiti sul territorio; la seconda contiene l'elenco, in ordine alfabetico, di tutte le strutture e i servizi presenti in ciascun distretto di appartenenza. La mappatura delle strutture e dei servizi presenti nella Provincia di Frosinone può contribuire a fornire un quadro complessivo della rete di servizi e di conseguenza può agevolare la predisposizione di efficaci strumenti di pianificazione e l'adozione di forme di controllo e di valutazione delle attività svolte sia a livello locale che sovra distrettuale".


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |01/06/2009|

Reddito minimo, Marrazzo: "Regione Lazio per prima accanto a chi perde il lavoro"

29/05/09 - "Un sostegno concreto a tante persone che perdono il posto di lavoro e rischiano di pagare più di tutte le altre gli effetti della crisi economica. Con l'approvazione avvenuta oggi in Giunta - ha detto il presidente Piero Marrazzo - del regolamento attuativo della nuova Legge sul reddito minimo, il Lazio si pone all'avanguardia su un tema di fondamentale importanza per migliaia di famiglie. Per informazioni sulla legge regionale per il reddito minimo garantito per disoccupati, inoccupati e precari tra i 30 ed i 44 anni iscritti ai Centri per l'Impiego chiama il numero verde 800012283.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |01/06/2009|

Convocazione del Comitato dell'Accordo di Programma.

Il giorno 03 giugno 2009 alle ore 11.00 in prima convocazione e alle ore 12.00 in seconda convocazione, presso gli uffici del Distretto Sociale “B” in Frosinone, Via Armando Fabi, si riunirà il Comitato dell’Accordo di Programma per discutere sul seguente ordine del giorno: - Approvazione protocollo d’intesa per la realizzazione del progetto “Volontariato in rete”. - L.162/98 – Anno 2006. Criteri di accesso. - Varie ed eventuali. Si rammenta che le SS.LL. sono invitate a partecipare personalmente e che, ove impossibilitati, potranno intervenire a mezzo di rappresentante, munito di apposita delega.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |01/06/2009|

Disabili/1 Milione di Euro per soggiorni estivi e week-end villeggiatura.

In arrivo 1 milione di euro per soggiorni estivi e week-end di sollievo durante tutto l’anno in luoghi di villeggiatura destinati ai disabili in età evolutiva e adulti. La Giunta Regionale, infatti, ha approvato i criteri di riparto del Fondo previsto al cap. H41577 - Esercizio finanziario 2009. Le risorse, destinate alla realizzazione di nuovi progetti e al sostegno di quelli già esistenti,saranno suddivise in quote calcolate uniformemente sul numero dei disabili in età evolutiva e adulti residenti nel territorio di ciascun distretto socio-sanitario, secondo i dati forniti dall’Inps e aggiornati al 1° gennaio 2007. L’erogazione delle risorse sarà, però, condizionata alla verifica dell’effettiva realizzazione dei soggiorni. L’obiettivo, infatti, è quello di prevenire l’aggravamento dello stato psico-fisico e la condizione di emarginazione, attraverso il recupero, il mantenimento, lo sviluppo dell’autonomia personale, e di favorire il percorso di riabilitazione sociale e lo sviluppo delle capacità motorie, intellettive e di relazione.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |28/05/2009|

Comune di Frosinone. INTEGRADONNA Frosinone e Latina: quale welfare a favore delle donne?

Il 28 maggio 2009 alle ore 15.00, presso la Sala Convegni della Villa Comunale di Frosinone sita in Via Marco Tullio Cicerone, si terrà un seminario sui risultati della ricerca "Integradonna", promossa dalla Regione Lazio Assessorato Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione, con il patrocinio del Comune di Frosinone. Introduce i lavori Silvia Costa, Assessore Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione Regione Lazio. Modera: Fabrizio Melorio, responsabile Area Formazione e Sviluppo Istituto Luigi Sturzo. Intervengono: Michele Colasanto, Presidente Fondazione Giulio Pastore; Daniela Bucci, Ricercatrice Fondazione Giulio Pastore; Massimo Calicchia, Assessore Servizi Sociali del Comune di Frosinone; Simone Costanzo, Assessore alla Formazione della Provincia di Frosinone; Fabio Bianchi, Assessorato alla Formazione della Provincia di Latina; Stefano Galletto, Assessorato Affari Sociali del Comune di Latina; Patrizia Fanti, Consigliera comunale con delega alle Pari Opportunità. Contatti: Giuliana Bottino, g.bottino@sturzo.it - tel 06.6840421 - cellulare 3393903646.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |26/05/2009|

Città di Ceprano. 29 maggio ore 17:00 - Inaugurazione nuova sede Centro Socio Educativo intercomunale per Minori.

Venerdì 29 maggio alle ore 17:00 in via Ponterotto n. 1 a Ceprano si terrà l'inaugurazione della nuova sede del Centro Socio-Educativo intercomunale per Minori "Scacciapensieri". Per l'occasione ci sarà un rinfresco organizzato dal Comune di Ceprano e animazione proposta dalla Cooperativa FINISTERRAE che gestisce il Centro: giochi di gruppo, baby dance, baloon art, truccabimbi.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |25/05/2009|

Sostegno al reddito e corsi per i lavoratori temporanei.

E' stato sottoscritto lo scorso 13 maggio 2009, dal ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, Maurizio Sacconi, dal Presidente di Assolavoro, l'Associazione nazionale delle agenzie per il lavoro, da Alai Cisl - Nidil Cgil - Uil Cpo e con l'adesione successiva anche della Ale Ugl, un accordo per l'erogazione di un sostegno al reddito accompagnato da politiche attive del lavoro per lavoratori in somministrazione disoccupati a causa della crisi in atto e privi dei requisiti di accesso a qualsiasi forma di ammortizzatori. I destinatari dell'intervento oggetto dell'accordo sono quei lavoratori che abbiano maturato un'anzianità di lavoro di almeno 78 giornate in somministrazione a partire dal 1° gennaio 2008 e siano disoccupati da almeno 45 giorni. Le risorse disponibili ammontano a 59 milioni di euro complessivamente, attinte in parte dal Fondo di rotazione (ex art. 9 L. 236/93) e in parte dalla bilateralità del settore. Per i lavoratori un'indennità di sostegno al reddito in misura unica per un valore di 1.300,00 euro, al lordo delle ritenute di legge, e per quelli in possesso di determinati requisiti, inoltre, l'assegnazione di un voucher formativo del valore di 700,00 euro, finalizzato alla fruizione di percorsi formativi coerenti con l'attività di orientamento svolta dalle agenzie del lavoro competenti e con la domanda di lavoro potenziale da queste rilevata. Fonte: ITALIA OGGI n. 116.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |19/05/2009|

Città di Frosinone. Soggiorni estivi per anziani. Scadenza per presentazione domanda: 29 maggio 2009.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |15/05/2009|

Esteso il diritto al voto domiciliare agli elettori intrasportabili affetti da gravissime infermità.

Con la legge del 7 maggio 2009 n. 46, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell' 8 maggio 2009, viene esteso il diritto al voto domiciliare anche ad altre categorie di elettori intrasportabili affetti da gravissime infermità: oltre a coloro che si trovano in condizione di dipendenza da apparecchiature elettromedicali, sono ammessi anche gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi previsti dall'articolo 29 della legge del 5 febbraio 1992, numero104, e cioè dal trasporto pubblico che i Comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale. Ai fini dell'esercizio del voto a domicilio, l'elettore interessato deve far pervenire al sindaco del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto una dichiarazione nella quale attesta la volontà di voler esprimere il voto presso la propria abitazione. Tale dichiarazione deve essere presentata da subito e comunque entro il prossimo 18 maggio. Le dichiarazioni devono essere considerate valide anche per l'eventuale turno di ballottagio. In caso di mancata presentazione entro il 18 maggio, la dichiarazione può essere presentata in occasione del referendum e dell'eventuale turno di ballottaggio, entro il 1° giugno prossimo.La dichiarazione, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l'indirizzo completo dell'abitazione in cui l'elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico. Dovrà essere corredata dalla certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'Asl in data non anteriore al 45° giorno antecedente la votazione. Tale certificazione medica dovrà riprodurre l'esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza delle condizioni di infermità dell'elettore, di cui al comma 1, articolo 1 della legge numero 46 del 2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Lo stesso certificato, inoltre, potrà attestare l'eventuale necessità del cosiddetto accompagnatore per l'esercizio di voto. A tal riguardo, l'Asl di Frosinone porrà in essere idonee misure organizzative tese ad assicurare un servizio finalizzato al rilascio dei certificati medici di cui trattasi.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |07/05/2009|

Disabilità - Fondo UNRRA 2009: interventi per anziani e disabili - scadenza 31 maggio 2009.

Con direttiva 19 febbraio 2009 del Ministro dell’Interno sono state determinate le priorità ed i criteri per l’assegnazione dei contributi a carico della Riserva Fondo lire UNRRA da destinare ad interventi socio-assistenziali in favore di persone anziane affette da gravi patologie e di disabili, qualora in caso di bisogno (3 milioni di euro per il 2009). L’impiego della Riserva è previsto con l’accordo stipulato il 12 novembre 1947 tra il Governo italiano e l’UNRRA (United Nations Relief and Rehabilitation Administration - Amministrazione delle Nazioni Unite per l’assistenza e la riabilitazione), reso esecutivo con il decreto legislativo del 20 aprile 1948 n. 1019. Con la circolare numero 3/09 del 18 marzo del Ministero dell’Interno – Dipartimento delle libertà civili e l’immigrazione sono state fornite le indicazioni necessarie sui requisiti che devono possedere i progetti, nonché sulle modalità di accesso agli stessi (possono avanzare richiesta di contributo enti pubblici nonché organismi privati aventi personalità giuridica). La domanda di contributo, redatta in carta semplice e sottoscritta dal legale rappresentante dell’ente, deve essere inoltrata utilizzando il modello riportato nell’allegato A della circolare 3/09, allegando i documenti elencati nella stessa, e deve essere presentata esclusivamente a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento entro il 31 maggio 2009, pena l’esclusione, alla Prefettura – UTG territorialmente competente.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |04/05/2009|

COMUNICATO STAMPA "Figli di immigrati, nati in Italia" Tavola rotonda Osservatorio sociale Ugl 7 maggio 2009, ore 16.30 Residenza di Ripetta, sala

“Sono una 2° generazione, figlio di immigrati, nato in Italia: cittadino italiano?quando e come?” è il titolo della tavola rotonda promossa dall’Osservatorio Ugl sui fenomeni sociali, coordinato da Eugenio Cardi, che si terrà a Roma il 7 maggio alle ore 16.30 presso la Residenza di Ripetta (Sala Bernini). Un focus sulle cosiddette Seconde Generazioni, ragazzi nati in Italia, figli di immigrati: studiano nel nostro Paese, parlano la nostra lingua e i nostri dialetti, molto probabilmente non sono nemmeno mai stati nel paese d’origine dei loro genitori né – spesso – ne parlano la lingua. Eppure non sono riconosciuti cittadini italiani come tutti gli altri. Per ottenere la Cittadinanza italiana devono infatti sottoporsi – al compimento del 18° anno di età – ad un iter burocratico lungo e complesso, che non sempre termina con esiti positivi per il richiedente, con conseguenti e inevitabili gravi problemi di inserimento sociale e di identità. Ne discuteranno qualificati rappresentanti del mondo istituzionale, sindacale, di quello cattolico e dell’immigrazione: Mons. Vittorio Nozza, Direttore Caritas Italiana, Don Giandomenico Gnesotto, Direttore Nazionale Migrantes per gli immigrati e per i profughi, Mario Morcone, Capo Dipartimento Libertà civili e immigrazione del Ministero dell’Interno, Giovanni Puglisi, Presidente Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Savino Pezzotta, Presidente CIR, Mussie Zerai, Presidente Agenzia Habeshia, Valerio Savio, magistrato, Mohamed Tailmoun, Portavoce Rete G2 (http://www.secondegenerazioni.it). A moderare i lavori, introdotti da Eugenio Cardi, la giornalista Karima Moual. Le conclusioni saranno affidate al Segretario Generale dell’Ugl, Renata Polverini. L’iniziativa si propone di amplificare e diffondere l’informazione sulla problematica politica e sociale e di riflettere sulla necessità di un miglioramento e semplificazione della legge sulla Cittadinanza n. 91/1992. Sono ad oggi, infatti, circa 530.000 le persone di seconda generazione che vivono tale disagio, un fenomeno destinato a crescere in modo esponenziale nei prossimi anni, dato che le nuove nascite si attestano su circa 50.000 l’anno. La tavola rotonda vedrà il contributo di testimonianze dirette di giovani appartenenti alle Seconde Generazioni:come quella di Loretta Grace (cantante) e di Sonia Van Arkadie (studentessa). L’iniziativa ha inoltre il supporto ed il sostegno di importanti esponenti del mondo dell’arte (che parteciperanno ai lavori): Francesca Reggiani, Mimmo Calopresti, Salvatore Marino. La Tavola Rotonda è realizzata con il Patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e in collaborazione con il SEI UGL (http://www.seiugl.it); Associazione Culturale PUNTOEACAPO (http://www.associazionepuntoeacapo.it); Associazione Culturale Genemaghrebina (http://www.genemaghrebina.it); Associazione fotografica bianco e nero, l’immagine latente (http://www.imagelatente.it); SOCIALNEWS (http://www.socialnews.it). Per maggiori informazioni: Osservatorio UGL sui fenomeni sociali, Roma, Via Margutta 19 tel. 06.32482277 – mail: osservatoriosociale@ugl.it Ufficio Stampa Ugl Tel. 06.32482246 – mail: ufficiostampa2@ugl.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |22/04/2009|

Sportello “Punto casa” – Progetto “Bussando, bussando…”

Questa Amministrazione, in partenariato con l’Associazione Nuovi Cittadini Ciociari ONLUS, sta realizzando il progetto di che trattasi, finanziato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali e da fondi di bilancio comunale. Il servizio, rivolto principalmente a cittadini immigrati, si caratterizza come sportello informativo sull’alloggio, con lo scopo di facilitare la comunicazione tra immigrati affittuari e proprietari locatori, attraverso la fornitura di varie forme di assistenza. In allegato la brochure.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |20/04/2009|

CONSULTORIO FAMILIARE. Una conquista del passato e un investimento per il futuro.

La Regione Lazio ha organizzato per il 28 aprile 2009 presso la "Sala Tirreno" in Via Cristoforo Colonbo, n. 7 - Roma, un incontro sui Consultori Familiari. E' disponibile, in allegato, l'invito con il programma dettagliato dell'evento.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |14/04/2009|

Approvazione Interventi di Lotta alla Droga.

Approvato il "Manuale operativo per i professionisti dei Servizi per le tossicodipendenze (Ser.T.) addetti all'assistenza sanitaria ai detenuti tossicodipendenti". Un documento che corrisponde all'esigenza di offrire, alle Direzioni generali delle Aziende sanitarie e agli operatori del sistema di assistenza, uno strumento operativo in grado di supportarli nelle loro azioni professionali, nel rispetto degli accordi e delle indicazioni scientifiche. Si procederà separatamente all'approvazione degli interventi di lotta alla droga relativi alla prevenzione, al recupero e al reinserimento sociale, previsti dai Piani di Zona 2008 e presentati dal Comune di Roma e dagli Enti e Comuni capofila del Distretto Socio-Sanitario. Lo ha Stabilito la Giunta regionale, previa verifica dei requisiti richiesti dalla DGR 623/2008, al fine di erogare tempestivamente le somme spettanti al Comune di Roma e ai singoli Distretti. Fonte Regione Lazio.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |08/04/2009|

Legge regionale 8 giugno 2007, n. 7.

Interventi a sostegno dei diritti dei detenuti del Lazio. Bando “Criteri e modalità per la concessione di finanziamenti per iniziative a sostegno dei diritti dei detenuti del Lazio”. Approvazione della graduatoria delle domande presentate dalle cooperative, associazioni ed organizzazioni di volontariato. Individuazione dei soggetti creditori ed attuazione del riparto sul capitolo R45522 già impegnato con determinazione n. 3999 del 13 novembre 2008. Disimpegno della somma di Euro 750.000,00 sul capitolo R45522, esercizio finanziario 2008. La Determina è pubblicata sul BURL n. 13, del 7/4/2009, da pagina 94.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |20/03/2009|

Pubblicato il Primo Rapporto sui Servizi Sociali della Regione Lazio.

E' stato presentato lo scorso 17 marzo, presso la Sala Tevere della Regione Lazio, il Primo rapporto sui servizi sociali del Lazio. L'iniziativa, promossa con il Convegno "I servizi sociali del Lazio: conoscere per programmare", ha dato evidenza ai risultati raggiunti nella realizzazione del Sistema Informativo dei Servizi Sociali (SISS) regionale. Il Rapporto, posto in allegato, contiene le evidenze emerse dalla ricerca condotta dalla Regione Lazio in collaborazione con le cinque Province e il Comune di Roma e realizzata con il supporto scientifico del Censis. Esso delinea, in modo preciso ed esauriente, il quadro dell'offerta delle politiche sociali presenti a livello regionale e locale.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |16/03/2009|

Social Card: proroga dei termini e modifiche al programma.

E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 56 del 9 marzo 2009 il Decreto Interministeriale del Ministero dell'Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, che introduce alcune importanti novità nel programma "Carta acquisti". Tra le più rilevanti, la proroga al 30 aprile 2009 del termine per ottenere la carta, comprensiva degli arretrati relativi al 2008, l'accreditamento delle somme dal bimestre corrente e non più dal successivo, l'incremento delle soglie di accesso al beneficio per tener conto dell'aumento dei prezzi, la cancellazione del requisito dell'incapienza, la possibilità di utilizzare la Carta per prodotti farmaceutici e parafarmaceutici.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |13/03/2009|

Città di Frosinone. Il 5 per mille per favorire gli interventi sociali nel comune di Frosinone.

La legge Finanziaria consente di destinare, oltre all'8 per mille a favore degli Enti Religiosi o dello Stato, il 5 per mille delle imposte IRPEF al Comune, senza alcun aumento del prelievo fiscale. Nel documento allegato il testo integrale del comunicato del Comune di Frosinone relativo alla possibilità di donare il 5 per mille per migliorare i servizi sociali rivolti ai cittadini.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |12/03/2009|

La Regione sostiene le famiglie di malati di Alzheimer.

11/03/09 - Quattro progetti per aiutare chi è malato di Alzheimer, migliorarne la qualità della vita ed aiutare le loro famiglie integrando servizi sociali e sanitari: sono queste le iniziative presentate oggi dall'assessore alle Politiche sociali della Regione Lazio Anna Coppotelli. “Si tratta di progetti attuabili da subito e che soprattutto copriranno quasi tutto il territorio regionale. Sono progetti sperimentali che cominciano a costruire una rete di integrazione tra servizi sociali e sanitari”, ha sottolineato l'assessore. Gli interventi per combattere l'Alzheimer prevedono stanziamenti ad hoc da parte della Regione: è stato finanziato un primo progetto, con 400mila euro, finalizzato al miglioramento della qualità della vita delle famiglie che assistono in casa i portatori di questo morbo, progetto portato avanti dall'associazione Alzheimer Roma Onlus. A questo primo stanziamento si sono aggiunti altri 1.200.000 euro per sostenere i progetti presentati dall' associazione “Atama”, della provincia di Frosinone, “Casa Aima Onlus”, per la provincia di Latina e dall'Auser Lazio per la provincia di Roma, e un piano ad hoc messo a punto dal Comune di Rieti. “L'innovatività degli interventi si fonda sul presupposto di superare la sanitarizzazione della cura e della terapia a favore della permanenza nell'ambito della famiglia alla quale si intende garantire un adeguato sostegno”, ha concluso Coppotelli. Fonte: sito web Regione Lazio


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |09/03/2009|

Pubblicazione sul BUR Lazio del 07/03/09 della Legge Regionale di istituzione del centro di accesso unico alla disabilità (CAUD).

Pubblicata la Legge regionale 27 febbraio 2009, n. 2 "Istituzione del centro di accesso unico alla disabilità (CAUD). Modifica alla legge regionale 12 dicembre 2003 n. 41 (Norme in materia di autorizzazione all'apertura e al funzionamento di strutture che prestano servizi socio-assistenziali)". La nuova Legge si inserisce fra le politiche regionali con il "fine di garantire alle persone con disabilità ed ai loro familiari la presa in carico globale e un adeguato livello di assistenza". I CAUD saranno attivati a livello distrettuale, all'interno del Punto Unico di Accesso Integrato sanitario e sociale, per fornire un approccio centrale ed integrato per la disabilità. Vari i compiti attribuiti ai CAUD, fra i quali: attivare uno sportello unitario territoriale di accesso ai servizi per la disabilità; orientare e supportare le persone e le famiglie sui diritti alle prestazioni sociali e sanitarie e informare sull'offerta dei servizi; attivare un'èquipe multidisciplinare ed una rete territoriale; monitorare, controllare e verificare le azioni territoriali.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |04/03/2009|

Centri Sociali Anziani di Frosinone. Pranzo e festa danzante per la Festa della donna.

Anche quest'anno i CSA di Frosinone promuovono la tradizionale Festa in occasione dell'8 marzo. L'organizzazione della giornata prevede un pranzo presso i Centri di via Rossini e di Madonna della Neve e una Festa danzante. Il pranzo, con inizio alle ore 12.30, è destinato alle signore iscritte ai quattro CSA e prevede la prenotazione (costo € 10,00); la Festa danzante, con ingresso libero, si svolgerà dalle ore 16.00 presso la sala Umberto I, sita in via Marittima.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |24/02/2009|

Proroga dei termini per la retroattività ed altre novità per il bonus elettrico.

Il decreto n. 185/2008, c.d decreto anticrisi, che ha introdotto una serie di emendamenti a sostegno delle famiglie, anche in tema di bonus elettrico, è stato recentemente convertito in legge, Lg n. 2 del 28/01/2009. Le novità del decreto sono state recepite nel nuovo testo di delibera dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG). Le principali novità sono: 1. proroga al 30 aprile 2009 del termine ultimo per la consegna delle domande di agevolazione per godere della retroattività per il 2008; 2. validità anche del protocollo comunale come data utile per far riferimento alla retroattività, (quindi sarà sufficiente che la pratica venga protocollata dal comune prima del 30 aprile, a breve verrà implementata una funzionalità in SGATE che consentirà di inserire anche i riferimenti del protocollo comunale); 3. estensione del bonus alle famiglie numerose (da intendersi con 4 o più figli a carico). Poiché tale dato non si evince in maniera chiara dall’ISEE è necessario che il cittadino dichiari quali tra i vari CF riportati nell’ISEE sono riferibili a figli a carico – Modulo E, in questo caso il valore dell’ISEE è elevato fino a 20.000€; 4. introduzione del Modulo A/bis per la raccolta dei dati relativi alle famiglie numerose (il Modulo A rimane valido per le altre tipologie di istanza di disagio economico); 5. estensione della potenza impegnata fino a 4,5 KW per le istanze di disagio economico presentate da soggetti con numerosità familiare (come da stato di famiglia) superiore a 4 componenti. Il decreto legge 184/08 ha, inoltre, istituito anche il bonus per le forniture di gas. L’AEEG ha avviato le procedure per la sua applicazione. Tali procedure comprendono anche una opportuna e necessaria fase di consultazione per tutti i soggetti interessati, le associazioni dei consumatori e gli operatori del settore. Ferma restando la sua decorrenza dal 1 gennaio 2009, la definizione delle regole per il riconoscimento del “bonus gas” sarà prevista entro il primo semestre 2009.Fonte: www.sgate.anci.it


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |19/02/2009|

Caritas diocesiana di Frosinone - Veroli - Ferentino. Corso di formazione per operatori Centri di Ascolto.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |13/02/2009|

Pubblicato il report delle attività del Centro Servizi Nuovi Cittadini Immigrati riferito all'anno 2008.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |26/01/2009|

stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |26/01/2009|

Richieste di finanziamento annualità 2009: censimento ludoteche presenti sul territorio distrettuale al 31.12.2008.

Pubblichiamo l'elenco delle ludoteche presenti sul territorio del Distretto Sociale "B" al 31.12.2008, censite nei mesi di dicembre 2008/gennaio 2009 per l'assegnazione dei contributi regionali (esercizio finanziario 2009) finalizzati al potenziamento dei servizi per il gioco infantile, di cui all'art. 6 della L.R. 18/2002. Il finanziamento regionale riguarderà, come per le precedenti annualità, esclusivamente le ludoteche pubbliche e private che abbiano provveduto ad adeguarsi ai requisiti previsti dagli artt. 2 e 5 commi 1 e 2 della L.R. 18/2002, nei termini di legge.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |15/01/2009|

Termine di presentazione istanze per l'accesso al servizio di assistenza domiciliare integrata in favore di soggetti non autosufficienti.

E' scaduto il 31.12.2008 il termine ultimo per la presentazione delle domande per l'accesso al servizio di assistenza domiciliare integrata in favore di soggetti non autosufficienti. Le istanze raccolte dai comuni nel secondo semestre 2008 dovranno essere inviate al Distretto Sociale "B" entro e non oltre il 31.01.2009. Al 31.12.2008, pertanto, si è chiuso l'avviso pubblico avente per oggetto l'individuazione dei beneficiari degli interventi previsti dalla L.R. 20/2006, e che la riapertura dei termini è subordinata alla pubblicazione di un nuovo avviso pubblico.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |05/01/2009|

Città di Frosinone. Bando di Gara SAD - CSI per minori e disabili - Gruppo appartamento. Scadenza: ore 13.00 del 30.03.2009.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |22/12/2008|

Scade a fine dicembre il termine per ottenere la ricarica retroattiva degli ultimi tre mesi del 2008.

Corsa contro il tempo per la prima ricarica, quella da 120 euro, della Carta acquisti destinata a chi ha più di 65 anni a ai minori di tre anni appartenenti a famiglie disagiate. Gli arretrati del 2008 – cioè i 40 euro mesi di ottobre, novembre e dicembre – saranno versati soltanto sulle carte di chi presenterà la domanda alle Poste entro il 31 dicembre. Dopo di che si passerà alla ricarica di 80 euro ogni due mesi. Finora le carte consegnate sono state poco più di 300mila, con un ritmo di elaborazione di circa 30mila al giorno. Ancora poche rispetto alla platea dei beneficiari, prevista in circa 1,3 milioni. “Il rischio - sostiene Paola Vacchina, vicepresidente nazionale delle Acli – è che centinaia di migliaia di cittadini, soprattutto i più bisognosi, perdano un contributo di 120 euro che gli spetterebbe invece di diritto. Il rimborso retroattivo dei tre mesi – ricorda – era stato pensato immaginando l’attivazione della Carta dal 1° ottobre. La macchina invece non è partita prima del 1° dicembre. Dobbiamo evitare che a pagare il ritardo siano le persone destinatarie del sussidio. Per questo, pensiamo sia ragionevole spostare il limite di tempo per ottenere la ricarica di 120 euro dal 31 dicembre al 28 febbraio 2009”. Tanto più oggi che il “programma Carta acquisti” sta acquistando nuovo appeal per chi vorrà fare donazioni al Fondo istituito con la manovra d’estate (decreto legge 112/08) per finanziarla. Intanto perché, girando quelle somme a una onlus (che a sua volta la riverserà al Fondo), sarà possibile dedurle dalle tasse, fino al 2% del reddito d’impresa dichiarato (risoluzione 401/E delle Entrate). E poi perché in base ai versamenti fatti, aziende e privati potranno fregiarsi della qualifica di “donatore” e ottenere una serie di possibilità per reclamizzarsi in proprio o nelle eventuali campagne pubblicitarie istituzionali dei ministeri dell’Economia e del lavoro. A stabilirne le regole è stato un decreto dei due ministeri pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” 295 del 18 dicembre. Fonte: Il Sole 24 Ore


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |15/12/2008|

Comune di Ceccano. Successo del Telefono Rosa - 0775.886011.

In una stanza presso la Mediateca "Valle del Sacco", a Ceccano, ventuno volontarie, si alternano nell'ascolto delle donne che chiamano lo 0775.886011 da tutta la provincia. E' un ascolto attento e solidale. E' Telefono Rosa: fin dal suo nascere, una nuova forma di servizio sociale, uno strumento volto a far emergere, attraverso la voce diretta delle donne, la violenza "sommersa", una delle più grandi problematiche sociali. Dopo la presentazione ufficiale il 29 novembre scorso all'Antares, e l'ufficiale entrata in servizio il primo dicembre, mercoledì è nata legalmente l'associazione Telefono Rosa Ceccano con presidente Patrizia Palombo. "L'apertura del Telefono Rosa anche nella provincia di Frosinone - ha spiegato la neopresidente -, vuole in primis fornire una consulenza varia e specifica, un servizio qualificato, realizzato per aiutare tutte le persone che subiscono violenza". Le operatrici volontarie dell'associazione, che hanno seguito uno specifico corso di formazione, rispondono a richieste d'aiuto da parte di chi, per lo più donne, subisce violenza fisica, psicologica ed economica; ascoltano il problema e le indirizzano verso avvocati e psicologi che offrono gratuitamente la loro consulenza. Sono arrivate diverse telefonate da ogni parte della Ciociaria tanto che qualcuno, non avendo il numero, ha chiamato la Mediateca per averlo. Il prossimo obiettivo dell'associazione, ora che ha attivato anche un indirizzo mail (telefonorosaceccano@libero.it), sarà realizzare una casa di accoglienza per donne maltrattate.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |05/12/2008|

Corsi di formazione per "badanti" e sgravi fiscali alle famiglie con disabili ed anziani.

Al via in tutto il Lazio corsi di formazione per “badanti” e sgravi fiscali per le famiglie di disabili e anziani che le assumono. E’ quanto stabilito oggi dalla giunta regionale che stanzia per il 2009 oltre 2,8 milioni di euro per attuare il provvedimento. Dei 2,8 milioni, quasi 500mila euro sono fondi regionali, mentre il resto del ministero della Famiglia. I finanziamenti verranno elargiti ai Comuni in base al numero degli anziani e dei disabili presenti e serviranno a finanziare i corsi di formazione per le badanti o si trasformeranno in sgravi fiscali per le famiglie. “Saranno selezionate le persone che potranno partecipare ai corsi – ha spiegato l'assessore regionale alle Politiche sociali, Anna Salome Coppotelli - che così potranno acquisire le competenze necessarie per accudire le persone anziane e non autosufficienti. In ogni Comune verrà formato un albo in modo che le famiglie sapranno sempre a chi rivolgersi”. Secondo l’assessore Coppotelli tale provvedimento servirà anche “come incentivo a regolarizzare le badanti”. Fonte: sito Regione Lazio.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |26/11/2008|

Riparto ai Comuni del Lazio delle risorse necessarie alla copertura degli oneri sostenuti per le RSA nel 2007.Es. finanziario 2008.

La Regione Lazio con Determinazione n. D3375 del 29 settembre 2008 ha stabilito di impegnare e liquidare i contributi relativi agli oneri sostenuti dai Comuni del Lazio per la partecipazione alla spesa di natura socio-assistenziale per le R.S.A., a totale copertura delle richieste del 2007 a valere sull'esercizio finanziario 2008. Per il Distretto Sociale "B" la Regione ha ritenuto di dover erogare i contributi per le funzioni di R.S.A. ai seguenti Comuni che ne hanno fatto richiesta: Arnara; Boville Ernica; Castro dei Volsci; Ceccano; Ceprano; Ferentino; Frosinone; Pastena; Pofi; Ripi; San Giovanni Incarico; Strangolagalli; Supino; Torrice; Vallecorsa; Veroli. La Determinazione sarà prossimamente pubblicata sul B.U.R. Lazio.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |07/11/2008|

DGR n. 937/2007 - DGR n. 439/2008. Contributo economico in favore di nuclei familiari con figli minori pari o superiore a quattro.

La Regione Lazio, facendo seguito a quanto disposto dalla D.G.R n. 937/2007 e dalla D.G.R. n. 439/2008, ha provveduto ad assegnare al Distretto Sociale "B" la somma di euro 130.088,00 finalizzata a realizzare iniziative di abbattimento dei costi dei servizi per le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro. In allegato sono disponibili i file relativi all'Avviso Pubblico e alla Domanda, da presentare presso gli Uffici dei Servizi Sociali comunali entro e non oltre il 5 dicembre 2008. Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Monitoraggio e Valutazione Servizi Sociali del Distretto "B" al numero 0775.265455.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |15/10/2008|

Pubblicazione Piano distrettuale 2009 lotta alla droga, Piano per la non autosufficienza 2008 e Piano per i piccoli Comuni 2008.

Pubblichiamo i Piani distrettuali "Lotta alla droga", "Non-autosufficienza" e "Piccoli Comuni" così come approvati dal Comitato dell'Accordo di Programma in data 3 ottobre 2008 e, ancora, dall'Assemblea dei Sindaci del Distretto "B" con Deliberazione n. 1 dell'8 ottobre 2008. I Piani sono redatti in linea di continuità e coerenza con gli interventi di politica sociale promossi ed attuati dai Comuni dell'ambito e dal Distretto stesso, e saranno realizzati secondo i principi e le modalità organizzative e gestionali previste dalla Regione Lazio nella normativa e nei relativi atti di riferimento.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |14/10/2008|

Piano di Zona triennio 2008 - 2010.

Pubblichiamo il Piano di Zona relativo al triennio 2008 - 2010 ed approvato dall'Assemblea dell'Accordo di Programma nella riunione dell' 8.10.2008. Il Piano di zona e gli allegati progetti operativi sono stati trasmessi all'Assessorato Regionale alle Politiche Sociali nel termine di cui alle DGR 405/2008 e 560/2008.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |10/10/2008|

Città di Frosinone. Avviso di sospensione gara.

A seguito di decisione della Giunta Comunale (D.G.C. n. 462 del 09.10.2008), con Determinazione Dirigenziale n. 2273 del 09.10.2008, si è proceduto alla sospensione della gara CIG 019954099B, relativa all’affidamento del Servizio di Assistenza Domiciliare – Centro Sociale Integrato per minori e disabili – Gruppo Appartamento minori, per un periodo temporale di giorni 30. Per la riapertura della gara si provvederà nei termini di legge. Il Responsabile del procedimento Dott. Luciano Minotti


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |24/09/2008|

L.R. 32/2001"Interventi a sostegno della famiglia" Contributo ai Comuni e agli Enti capofila di distretto. Es. fin. 2008.

Pubblicata nella sezione "avvisi pubblici" del sito della Regione Lazio la determina n. 2228 del 30 giugno 2008 con la quale la Regione ha stabilito di impegnare e liquidare la somma di Euro 96.159,00 al Distretto Sociale "B" quale contributo finalizzato ad assicurare interventi di assistenza economica nei confronti delle famiglie in condizione di disagio socio economico.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |22/09/2008|

L.R. 59/1980.Contributo di gestione per gli asili nido.Esercizio finanziario 2008.

Pubblicata nella sezione "avvisi pubblici" del sito della Regione Lazio la determina n. 2387 del 14/07/2008 con la quale la Regione ha provveduto ad impegnare e liquidare ai Comuni del Lazio i contributi relativi alle spese di gestione degli asili nidi comunali ai sensi della L.R. 59/1980. Per il Distretto Sociale "B" hanno ottenuto finanziamenti i Comuni di Boville Ernica, Ceprano, Ferentino, Frosinone e Ripi.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |22/09/2008|

L.R. 18/2002.'Tutela del gioco infantile e disciplina delle ludoteche'. Riparto dei fondi ai Comuni per un importo di euro 350.000,00.Es. fin. 2008.

Pubblicata nella sezione "avvisi pubblici" del sito della Regione Lazio la determina n. 2227 del 30/06/2006 con la quale la Regione ha provveduto ad impegnare e liquidare in favore del Distretto Sociale "B" la somma di Euro 23.444,00.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |22/09/2008|

22/09/2008. Dalla Regione Lazio un contributo "una tantum" per ogni donna del Lazio che ha partorito o adottato un figlio nel 2008.

Cinquecento euro "una tantum" per ogni donna del Lazio che ha partorito o adottato un figlio nel 2008. E' quanto ha stabilito la giunta regionale in una delibera approvata nella seduta del 19/09/2008. Secondo il testo, le donne devono risiedere nel Lazio da almeno un anno dalla nascita o dall'adozione. Il valore Isee, l'indicatore della situazione economica equivalente delle donne che presenteranno domanda deve essere uguale o inferiore a 20.000 euro. La delibera e' stata proposta dall'assessore alle politiche sociali della Regione Anna Salome Coppotelli. La Regione erogherà le risorse sulla base delle richieste presentate dai cittadini ai Comuni. Fonte: sito Regione Lazio.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |28/07/2008|

Immigrati. La Giunta Regionale autorizza soggiorni estivi per minori extracomunitari.

La Giunta Regionale ha autorizzato la realizzazione di soggiorni estivi per minori figli di immigrati extracomunitari (legge regionale 17/90). L'iniziativa si realizzerà in collaborazione con le Associazioni degli immigrati iscritte all'Albo regionale e con i Comuni del Lazio. L'importo complessivo destinato ai soggiorni è di 378.000 euro a gravare sul capitolo H43503 dell'esercizio finanziario 2008. Con successivo atto si provvederà alla definizione degli interventi relativi all'integrazione interculturale, all'inserimento e all'educazione alla società multietnica nelle scuole, nonchè quelli relativi all'informazione. I soggiorni sono rivolti ai minori, di età compresa fra i 6 e i 14 anni. Ogni Comune ospitante deve atttenersi ai requisiti minimi per l'accoglienza previsti nelle linee guida regionali. Ciascun gruppo è assistito da operatori qualificati, individuati dal Comune ospitante, che assicurano anche l'eventuale assistenza notturna. Le Associazioni, a loro volta, garantiscono la presenza di un operatore/mediatore culturale ogni dieci bambini, per le attività relative al recupero dell'identità culturale. Fonte: Giunta informa del 24 luglio 2008 n. 21.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |30/06/2008|

Ministero della Salute. Estate sicura 2008.

Per far fronte al problema delle alte temperature che si registrano in questi giorni in tutta Italia, il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, in collaborazione con il Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie, ha dato il via ad una capillare campagna informativa rivolta in particolare agli anziani o a coloro che se ne prendono cura, vale a dire ai medici di famiglia ed alle badanti. Per scongiurare il rischio di colpi di calore, o di altri malesseri collegati al caldo eccessivo, il Ministero consiglia, attraverso la diffusione di un vademecum divulgativo e di opuscoli destinati ai medici, di evitare di uscire di casa nelle ore più calde (dalle 11,00 alle 18,00), di bere almeno due litri d’acqua al giorno (anche quando la persona non ne avverte il bisogno); di mangiare quotidianamente frutta e verdura fresche, di evitare gli sbalzi eccessivi di temperatura o l’esposizione in ambienti condizionati con aria troppo fredda. In questo caso, è infatti sufficiente che il climatizzatore sia regolato su di una temperatura media di 24-26 gradi. Fondamentale è, inoltre, vestirsi in modo leggero evitando di indossare indumenti sintetici. Il Ministero, invita anche a prestare sempre molta attenzione ai sintomi che vengono manifestati dalle altre persone vicine in particolare dai soggetti più deboli di salute come malati, bambini ed anziani. In caso di bisogno la prima persona da consultare è il proprio medico di famiglia, o durante la notte, la guardia medica. In casi estremi si deve chiamare prontamente il 118. Dal 25 giugno è attivo il numero verde 1500 che fornisce ai cittadini informazioni e consigli, dispensati da personale appositamente formato, sulle misure di prevenzione da adottare, su cosa fare in caso si verifichino problemi dovuti al caldo e sui servizi attivati da Regioni e Comuni. Fonte:Redazione Ministerosalute.it 25 giugno 2008


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |19/06/2008|

Comune di Frosinone. "Bando per la selezione di 30 volontari da impiegare nel progetto "Il servizio Civile.... nel Welfare municipale".

Visto il "Bando per la selezione di 1.362 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale nella Regione Lazio", pubblicato a cura dell'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) sulla GURI n. 44 del 06/06/2008 - 4° Serie Speciale Concorsi ed Esami, il Comune di Frosinone rende noto che sono aperti i termini per la presentazione delle domande per n. 30 aspiranti volontari per il progetto "Il servizio Civile .... nel Welfare municipale". Dettagli e modalità sono descritti nella documentazione allegata. Scadenza il 07/07/2008.


stampa Stampa | Invia articolo
Regione : comunicati |26/05/2008|

Soggiorni estivi per disabili in età evolutiva e adulti. 500mila euro per sostenere le spese delle famiglie.

Per la prima volta la Regione Lazio stanzia fondi finalizzati a sostenere le spese per i soggiorni estivi per disabili in età evolutiva e adulti. Le risorse saranno assegnate a ciascun Comune capofila di Distretto Socio Sanitario in base al numero di persone disabili residenti nel territorio distrettuale. Inoltre, l'erogazione delle risorse sarà condizionata alla verifica dell'effettiva realizzazione dei soggiorni.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |30/04/2008|

Pubblicato il report trimestrale (Gennaio - Marzo 2008 ) dell'attività del Centro Servizi "Nuovi Cittadini Immigrati".


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |12/03/2008|

Delega della Presidenza del Distretto Sociale "B".

In data 7 marzo 2008, il Sindaco di Frosinone Michele Marini ha provveduto a delegare l'Assessore ai Servizi Sociali e Solidarietà del Comune di Frosinone, Sig. Massimo Calicchia, alla Presidenza del Distretto Sociale "B". Il Sindaco Marini ha ringraziato i Comuni del Distretto, l'Amministrazione Provinciale e la ASL di Frosinone per il valido e fattivo impegno nelle attività del Distretto e ha augurato buon lavoro al nuovo Presidente.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |22/02/2008|

Città di Frosinone. Progetto "Mobilità Gratuita Garantita".

Il Comune di Frosinone ha stipulato un contratto di comodato d'uso gratuito con la Ditta "Mobilità Gratuita Garantita" (MGG) per la disponibilità di un mezzo di trasporto attrezzato per anziani e disabili, al fine di garantire uno sviluppo qualitativo dei Servizi territoriali per gli anziani e l'handicap. La MGG offre quindi la possibilità al Comune di Frosinone di dotarsi di mezzi idonei per le esigenze di mobilità dei Cittadini più disagiati, attraverso il reperimento di pubblicità da parte di Aziende locali che vedranno, in cambio, il proprio logo iscritto sulle fiancate dei mezzi. L'assessorato ai Servizi Sociali perseguendo lo scopo di offrire sempre maggiori opportunità ai cittadini,rivolge l'invito ad accogliere gli incaricati della MGG presso le Aziende presenti sul territorio del Comune di Frosinone, che illustreranno l'iniziativa chiedendo l'adesione al progetto.Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Assessorato Servizi Sociali, tel. 0775/265266, oppure chiedere del Procuratore Interregionale MGG Italia, Sig. Raffaele Di Pancrazio al n. 335/7602658.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |17/01/2008|

Regolamento per l'erogazione di interventi di natura economica a tutela di situazioni sociali svantaggiate del Comune di Frosinone

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 12/11/2007, il Comune di Frosinone ha approvato il proprio Regolamento di assistenza economica. Il documento norma e regola l'accesso dei cittadini, in particolare coloro che versano in condizioni sociali di svantaggio, alle tipologie di interventi economici previste dalla legislazione nazionale e regionale.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |11/12/2007|

Comunicato stampa "Aggiornamento Piano di Zona 2006/2007".

In data odierna, presso la sala consiliare del Comune di Frosinone, capofila del Distretto Sociale “B”, si è tenuto un incontro con le Organizzazioni Sindacali e il Terzo Settore, per la concertazione relativa all’aggiornamento del Piano di Zona 2006/2007. Il Presidente dell’Accordo di Programma del Distretto Sociale “B”, Michele Marini, assistito dai funzionari della Struttura di Piano, ha illustrato ai presenti gli aspetti peculiari del Piano, soffermandosi in modo particolare sulle difficoltà che incontrano i Comuni nell’attuazione dei progetti, per il mancato trasferimento regionale delle risorse finanziarie. Nel corso dell’incontro è stato sottolineato che, nonostante tutto, il Piano garantisce la continuità dei servizi essenziali (liveas) e del processo di integrazione che si sta concretamente realizzando con la ASL, rispetto a particolari servizi, quali il Centro diurno Alzheimer e gli interventi di assistenza domiciliare per la non autosufficienza. Il budget complessivo su cui il Distretto “B”, per l’annualità 2008, potrà contare è di circa 5 milioni di euro, che andranno a finanziare importanti servizi, come l’assistenza domiciliare, il segretariato sociale, le strutture residenziali per minori ed anziani, i centri diurni per minori e disabili, che costituiscono parte essenziale del piano organico ed articolato messo in atto dal Distretto in questi ultimi anni. Un’attenzione particolare il Piano riserva per questa annualità al progetto di lotta al fenomeno del bullismo, che sarà articolato su un triennio, oltre che agli interventi tesi alla prevenzione, recupero e reinserimento sociale nella lotta alla droga. Hanno partecipato all’iniziativa, fra l’altro, i rappresentanti sindacali di CGIL, CISL e UIL, della Lega Coop, di numerose organizzazioni di volontariato e di cooperative sociali. Unanime e positivo è stato il giudizio espresso nei confronti del Distretto Sociale “B” per la sua coerente operatività, conforme alle linee di indirizzo regionali in materia di politiche sociali.


stampa Stampa | Invia articolo
Distretto "B" : comunicati |04/12/2007|

Concertazione preliminare all'aggiornamento del Piano di Zona - biennio 2006/2007.Riunione dell'11 dicembre 2007, ore 10.30.

Il giorno 11 dicembre 2007, alle ore 10.30, presso la Sala Consiliare del Comune di Frosinone, Viale Mazzini, si terrà un incontro con le forze sociali del Terzo Settore (Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Cooperative e Consorzi Sociali) e Organizzazioni Sindacali, teso ad una concertazione e definizione delle linee generali per l'aggiornamento del Piano di Zona Sociale del Distretto "B", ai sensi della Legge 328/2000, annualità 2006/2007.Si invitano i soggetti interessati a partecipare.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |24/10/2007|

Agevolazioni ai ragazzi con la “Carta Giovani”.

E’ stato presentato ieri mattina, nella sede comunale della biblioteca di Frosinone il progetto “Carta Giovani” al quale la città di Frosinone ha aderito dal mese di marzo. Si tratta di un programma triennale della Regione Lazio per i giovani, con uno stanziamento complessivo nel triennio pari a oltre 24 milioni di euro. L’iniziativa intrapresa dall’Assessore Comunale ai Servizi Sociali Massimo Calicchia consentirà ai giovani tra i quattordici e i ventisei anni non ancora compiuti di usufruire di una serie di numerose agevolazioni in Italia e in 41 Paesi europei. L’utilizzo della scheda permetterà sconti ai ragazzi che parteciperanno a eventi, iniziative, progetti nazionali ed europei sviluppati dalla Regione, dai Comuni, dall’”Associazione Carta Giovani” e dalle altre organizzazioni europee aderenti alla “European Youth Card Association”. E’ possibile richiedere le tessere, esibendo una foto tessera e un documento di riconoscimento, presso l’Ex Mtc – Sportello per la Famiglia in via Armando Fabi, al settore Commercio in piazza VI Dicembre e presso le tre Circoscrizioni.


stampa Stampa | Invia articolo
Comune : comunicati |15/10/2007|

Oggetto: Istituzione dell’Albo Comunale delle Associazioni.

L’Assessorato alla Trasparenza e Partecipazione del Comune di Frosinone intende valorizzare le forme associative con l’istituzione dell’Albo Comunale delle Associazioni. Tutte le Associazioni, Società, Cooperative e ONLUS, operanti nel territorio comunale e con i requisiti indicati nell'avviso pubblico, possono presentare la domanda di iscrizione, entro le ore 12.00 del 30/11/2007, presso il Protocollo Generale dell’Ente in Piazza VI Dicembre all’U.O. Segreteria Generale. L’avviso è disponibile sul sito Internet del Comune: www.comune.frosinone.it, ed è pubblicato all’Albo pretorio del Comune.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |10/10/2007|

Citta di Ceprano. 16.10.2007 - convocazione riunione tecnici del Sub-Ambito B.

Con nota Prot. n. 14092 del 10 Ottobre 2007 l'Ufficio del Sub-Ambito B comunica che in data 16.10.2007, alle ore 12,00, presso la sede del Comune di Ceprano, si terrà un incontro per definire il regolamento dell'assistenza domiciliare intercomunale del Sub-Ambito B.


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |02/10/2007|

Comune di Frosinone . L.R. n. 22 del 01/09/1999. Promozione e sviluppo dell'associazionismo nella Regione Lazio.

Con Determinazione Dirigenziale 20/06/2007, n. 2248 pubblicata il 29/09/2007 sul Supplemento Ordinario n. 3 del B.U.R. Lazio n. 27, la Regione Lazio ha impegnato una somma complessiva di Euro 50.000,00 per l'anno 2007 in favore di progetti presentati dalle Associazioni e risultati ammissibili. Il contributo in favore del Comune di Frosinone corrisponde ad Euro 24.000,00 da destinare ai progetti realizzati dalle Associazioni " La Casetta" e "Nuovi Cittadini Ciociari".


stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |14/09/2007|
stampa Stampa | Invia articolo
comunicati |23/08/2007|

Città di Frosinone. Concessione dei contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione.




mappa