Sei in > Home > Subambiti

I Subambiti del Distretto Sociale "B"



Ricerca informazioni testuali sui subambiti
   
Subambiti:

Il Distretto Sociale "B" e i Sub-ambiti

Il territorio del Distretto Sociale "B" si estende per 866 Kmq. e racchiude ben 23 Comuni ciociari, fra cui il Capoluogo di Provincia, Frosinone, indicato quale Capofila. La popolazione di riferimento conta quasi 200 mila unità, distribuita tra Comuni caratterizzati da grande variabilità rispetto alle dimensioni, alla storia, alle caratteristiche geografiche e alla vocazione economico-sociale. La dimensione distrettuale non è parsa la più indicata per l'erogazione e la gestione dei servizi socio-assistenziali ed educativi, così come previsti dal Piano socio-assistenziale regionale, che attua le disposizioni previste della L. 328/2000, soprattutto in considerazione della vastità del territorio di riferimento dei Comuni sottoscrittori l'Accordo di Programma che ha costituito il Distretto Sociale "B" di Frosinone. Pertanto, nella organizzazione dei servizi, si è ritenuta più funzionale una ripartizione del Distretto stesso in 5 ambiti territoriali "ottimali", per bacino di utenza, contiguità geografica e omogeneità socio-culturale. Per ciascuno di essi è stato individuato un Comune referente, scelto in base alle maggiori dimensioni territoriali e demografiche. Nella scelta dei raggruppamenti sono stati utilizzati criteri omogenei che hanno consentito una equa distribuzione degli interventi e delle risorse da destinare prioritariamente ai LIVEAS (livelli essenziali delle prestazioni di assistenza sociale). I principali criteri utilizzati per l'individuazione dei 5 sub-ambiti sono stati: - la popolazione: con l'intento di non superare, ad eccezione del Comune capoluogo, i 40 mila abitanti; - la continuità delle esperienze intercomunali già maturate in passato, per la gestione dei Servizi Sociali, avendo cura di favorire il processo aggregativo fra i Comuni, mediante l'utilizzo di strumenti adatti (quali ad esempio, l'Accordo di Programma, l'Unione di Comuni o il Protocollo d'Intesa). I 5 sub-ambiti costituiti nell'ambito del Distretto Sociale "B" di Frosinone, sono i seguenti: SUB-AMBITO A - Comune di Veroli Comune referente - Comune di Boville Ernica SUB-AMBITO B - Comune di Ceprano Comune referente - Comune di Ripi - Comune di Torrice - Comune di Pofi - Comune di Strangolagalli - Comune di Pastena - Comune di Falvaterra - Comune di S. Giovanni Incarico - Comune di Arnara SUB-AMBITO C - Comune di Ceccano Comune referente - Comune di Giuliano di Roma - Comune di Villa S. Stefano - Comune di Castro dei Volsci - Comune di Amareno - Comune di Vallecorsa SUB-AMBITO D - Comune di Ferentino Comune referente - Comune di Patrica - Comune di Supino - Comune di Morolo - Comune di Fumone SUB-AMBITO E - Comune di Frosinone Comune referente I servizi a valenza intercomunale, quindi erogati a livello di sub-ambiti sono: i Centri Diurni per Disabili e i Centri Socio-Educativi per Minori.



mappa