La Regione Lazio, con il presente intervento, intende soddisfare i bisogni emergenziali nonché a supportare la conciliazione dei tempi di vita-lavoro, che, nell’ambito delle famiglie monoparentali, in particolare formate da madri sole, incide profondamente nella gestione degli impegni lavorativi, comportando spesso la necessità di riadattare i tempi di lavoro alle contingenti esigenze familiari o di rinunciare al lavoro stesso, esponendo l’intero nucleo ad un evidente rischio povertà, soprattutto in presenza di figli minori.

La domanda di partecipazione all’Avviso deve essere presentata esclusivamente dai Servizi Sociali del Comune di residenza di ciascuna beneficiaria, su istanza di quest’ultima.
I Servizi Sociali inseriranno i dati nella piattaforma informatica ed allegheranno la documentazione richiesta dall’Avviso (domanda di contributo debitamente compilata in ogni sua parte, copia di documento di identità  in corso di validità della beneficiaria, eventuale certificazione rilasciata dall’A.S.L. avente ad oggetto la disabilità del figlio/a).

Di seguito sono disponibili l’Avviso, il fac simile della domanda, il manuale per la compilazione del form on line e il link per accedere alla piattaforma:

  • Avviso Nuclei monogenitoriali
  • Modello domanda
  • Allegato 2 _ report Povertà
  • Manuela_uso_applicativo-Sostegno_donna

La domanda di contributo deve essere presentata, pena l’esclusione, entro e non oltre le ore 18:00 del 27 novembre 2021 esclusivamente tramite la piattaforma informatica disponibile al seguente link https://app.regione.lazio.it/sostegnodonna