AVVISO DI PROROGA

Il Comune di Frosinone in qualità di Capofila del Distretto Sociale B
– Considerata l’attuale emergenza pandemica legata alla diffusione del Covid-19 che ha contribuito a ridurre gli spazi di pubblicità dell’Avviso pubblico in argomento e conseguentemente la possibilità di aver accesso alle informazioni circa l’intervento socio assistenziale di cui trattasi;
– Ravvisata pertanto, per consentire ad una platea di utenza la più ampia possibile, la necessità di prorogare i termini di presentazione delle istanze di acceso agli interventi in favore dei malati di Alzheimer e loro familiari, inizialmente fissati al 30 novembre 2020 giusta Determinazione Dirigenziale n. 2620 del 28 ottobre 2020;
INFORMA
che è disposta la proroga dell’Avviso Pubblico in favore di soggetti affetti da Alzheimer e loro familiari per l’attivazione del servizio di assistenza domiciliare indiretta (assegno di cura).
Pertanto i cittadini interessati, residenti nei Comuni del Distretto Sociale B (Amaseno, Arnara, BovilleErnica, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Ferentino, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Morolo, Pastena, Patrica, Pofi, Ripi, San Giovanni Incarico, Strangolagalli, Supino, Torrice,Vallecorsa, Veroli e Villa Santo Stefano), potranno presentare l’istanza di accesso al beneficio utilizzando gli appositi modelli di domanda presenti in allegato all’Avviso pubblico (Modello 1 per le
nuove richieste e Modello 2 per coloro che hanno presentato istanza per il precedente bando del 03.08.2018). Le domande dovranno essere presentate e protocollate al Comune di Frosinone,Capofila del Distretto Sociale B, con trasmissione a mezzo posta elettronica all’indirizzo protocollo@comune.frosinone.it entro il 15 dicembre 2020 .

Si informa che il Comune di Frosinone Capofila del Distretto Sociale B, con Determinazione Dirigenziale n. 2620 del 28.10.2020, ha disposto la riapertura dell’Avviso Pubblico in favore di soggetti affetti da Alzheimer e loro familiari per l’attivazione del servizio di assistenza domiciliare indiretta (assegno di cura). Pertanto a decorrere dal 02.11.2020 e fino al 30.11.2020, i cittadini interessati, residenti nei Comuni del Distretto Sociale B (Amaseno, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Ferentino, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Morolo, Pastena, Patrica, Pofi, Ripi, San Giovanni Incarico, Strangolagalli, Supino, Torrice, Vallecorsa, Veroli e Villa Santo Stefano), potranno presentare l’istanza di accesso al beneficio utilizzando gli appositi modelli di domanda presenti in allegato (Modello 1 per le nuove richieste e Modello 2 per coloro che hanno presentato istanza per il precedente bando del 03.08.2018). Le domande dovranno essere presentate e protocollate al Comune di Frosinone, Capofila del Distretto Sociale B, con trasmissione a mezzo posta elettronica all’indirizzo protocollo@comune.frosinone.it

Le domande pervenute oltre il termine del 30.11.2020 e quelle non sottoscritte dal richiedente o sprovviste della documentazione richiesta, saranno escluse.

Con riferimento alle nuove richieste di contributo, gli interessati in possesso dei requisiti previsti, a pena di esclusione,, dovranno presentare istanza di accesso al beneficio debitamente compilata in ogni sua parte, sottoscritta dal richiedente e corredata da:

  • certificazione sanitaria che documenti la diagnosi di Alzheimer e il livello di gravità/stadiazione, rilasciata dai competenti Centri Territoriali Esperti per Disturbi Cognitivi e Demenze della ASL (ex UVA) o dal CAD distrettuale;
  • autocertificazione della situazione familiare con l’indicazione dei componenti (resa attraverso il modulo prestampato allegato al Modello di istanza)
  • attestazione ISEE in corso di validità e di regolarità, ai sensi del DPCM n. 159/2013, per prestazioni agevolate di natura socio sanitaria (art. 6 del DPCM n. 159/2013);
  • documento di identità in corso di validità e codice fiscale dei richiedente il contributo (se diverso dal beneficiario);
  • documento di identità in corso di validità e codice fiscale del beneficiario del contributo;
  • copia del codice IBAN del riciedente/beneficiario del contributo (è escluso il libretto postale).

Le persone ammesse al beneficio nel precedente Avviso Pubblico del 03.08.2018 (anche in posizione non utile), per richiedere la prosecuzione dell’intervento e a pena dell’esclusione, dovranno presentare specifica Dichiarazione debitamente compilata in ogni sua parte, sottoscritta dal richiedente e corredata da:

  • attestazione ISEE in corso di validità e di regolarità, ai sensi del DPCM n. 159/2013, per prestazioni agevolate di natura socio sanitaria (art. 6 del DPCM n. 159/2013);
  • documento di identità in corso di validità e codice fiscale del richiedente il contributo (se diverso dal beneficiario);
  • documento di identità in corso di validità e codice fiscale del beneficiario del contributo;
  • (solo in caso di aggravamento dello stato di salute, per il quale si richieda un riesame della condizione sanitaria) certificazione sanitaria che documenti la diagnosi di Alzheimer e il livello di gravità/stadiazione, rilasciata dai competenti Centri territoriali Esperti per Disturbi Cognitivi e Demenze della ASL (ex UVA) o dal CAD distrettuale;
  • ogni altro documento atto a documentare le eventuali modifiche o gli aggiornamenti richiesti nella suddetta dichiarazione.

INFORMAZIONI

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi a:

  • Uffici Servizi Sociali dei Comuni del Distretto Sociale B di residenza;
  • Ufficio di Piano del Distretto Sociale B – Comune di Frosinone, tel. 0775 2656216/2656203
  • e-mail: segreteria@distrettosocialefrosinone.it