Si informa che con Determinazione Dirigenziale n. 2627 del 29.10.2020 il Comune di Frosinone capofila del Distretto Sociale B ha indetto una procedura aperta per l’affidamento in gestione dei seguenti Servizi alla Persona:
A) Assistenza Domiciliare/Assistenza Domiciliare Educativa;
B) Centro sociale integrato per minori e disabili e Gruppo Appartamento del Comune di Frosinone;
C) Centro diurno intercomunale per minori e centro diurno intercomunale per disabili del Comune di Ceprano;
D) Centro diurno intercomunale per minori e centro diurno intercomunale per disabili del Comune di Ceccano;
E) Centro diurno intercomunale per disabili e Centro di pronta accoglienza del Comune di Ferentino;
F) Centro diurno intercomunale per disabili del Comune di Veroli;
F) Servizio sociale professionale e di segretariato sociale;
G) Mediazione familiare e Spazio neutro (si precisa che la sede della Mediazione Familiare/Spazio Neutro dovrà essere preferibilmente ubicata sul territorio del Comune di Frosinone , in quanto  raggiungibile da tutti i Comuni del Distretto  con linee dirette di trasporto pubblico extraurbano).

I Servizi alla Persona indicati in precedenza devono essere realizzati nei 23 Comuni del Distretto Sociale “B” della provincia di Frosinone (Amaseno, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Ferentino, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Morolo, Pastena, Patrica,
Pofi, Ripi, S. Giovanni Incarico, Strangolagalli, Supino, Torrice, Vallecorsa, Veroli, Villa S.Stefano), nell’ambito della rete di servizi e di interventi sociali attivi sul terrritorio esplicitata nella relazione tecnico illustrativa del contesto allegata.

I Servizi alla persona dovranno essere realizzati in conformità alla normativa nazionale e regionale in materia e alle specifiche prescrizioni contenute in questo documento. Il Comune di Frosinone, in qualità di capofila del Distretto Sociale “B”, assume la funzione di stazione
appaltante, giusta Convenzione per la gestione associata delle funzioni e dei servizi socio-assistenziali integrati approvata dall’Assemblea dei Sindaci con Deliberazione n. 2 del 08.06.2015.

La durata del servizio è stabilita in max 12 mesi.

La gara d’appalto è effettuata mediante procedura aperta ai sensi di quanto previsto dall’art.60 D.Lgs. 50/2016.
Per partecipare alla presente procedura ciascun concorrente dovrà far pervenire, pena l’esclusione, entro le ore 12:00 del 9 dicembre 2020 la documentazione richiesta, esclusivamente in formato elettronico come specificato nell’allegato Capitolato speciale d’Appalto.